Perché il running per dimagrire?

Perdere massa grassa qua e là per sentirsi bene nel proprio corpo e con il proprio spirito, è questo l'obiettivo della maggior parte dei runner e delle runner. Insieme ad un'alimentazione equilibrata, il running permette, grazie agli sforzi continui e sostenuti, di ridurre efficacemente l'eccesso di peso, a qualunque livello. Ma non solo..., il running contribuisce molto a mantenere il peso forma, perché qualunque eccesso di peso limita il piacere di correre. Fare running è molto motivante per riequilibrare l'alimentazione senza avere l'impressione di fare degli sforzi insormontabili.

I runner regolari cercano, attraverso l'attività, il modo migliore di fare funzionare il proprio corpo per raggiungere i loro obiettivi, qualunque siano.

Dimagrire diventa quindi il metodo più efficace per non smettere più di correre!

correre per dimagrire

Il calcolo del peso forma

Per calcolare con esattezza la propria massa corporea e conoscere il proprio peso forma, è importante calcolare l'indice di massa corporea. Il calcolo dell'IMC ha lo scopo di fornire il valore di massa grassa e muscolare, tenendo conto del sesso, dell'età, dell'altezza e del peso. Infatti, spesso facciamo fatica a stabilire l'entità del nostro sovrappeso. Il rapporto tra peso ed altezza dà un'idea molto precisa sulla propria massa e sui rischi del sovrappeso per la salute:

Formula per il calcolo dell'indice di massa corporea (IMC) = dividere il proprio peso per la propria altezza (in metri) al quadrato.

Ad esempio: pesi 72 Kg e la tua altezza è 168 cm

72 : (1,68 X 1,68) = 

72 : 2,8224 = 25,5 (indice di massa corporea)

 

Dopo questo calcolo, è necessario confrontare il risultato IMC con i valori di riferimento: 

- Inferiore a 16,5, si parla di denutrizione.

- Tra 16,5 e 18,5, sottopeso.

- Tra 18,5 e 25, normopeso.

- Superiore a 25, sovrappeso.

La misurazione dell'indice di massa corporea permette anche di stabilire in quale punto sono accumulati gli eccessi di grasso del corpo. Nella valutazione del sovrappeso, i professionisti della salute utilizzano anche una misurazione chiamata WHR, il rapporto Vita/Fianchi. Queste misure permettono di sapere con precisione la localizzazione della massa grassa.

 

correre per dimagrire

Come dimagrire grazie al running?

Per ridurre la massa grassa è fondamentale correre più volte alla settimana (2 o 3 volte o anche di più) seguendo un programma specifico. Sono delle fasi di corsa lenta, e a volte brevi ed intense.

Nelle sedute ad intensità frazionata, la combustione dei grassi è 9 volte superiore rispetto ad allenamenti esclusivamente lunghi (durata e numero di chilometri).

Vorresti essere seguito/a per raggiungere i tuoi obiettivi o semplicemente per avere un accompagnamento che ti permetta di perfezionare i tuoi allenamenti? I nostri programmi di allenamento sono elaborati appositamente per te, trova quello più adatto a te!

correre per dimagrire

Se sudo tanto dimagrisco?

Purtroppo la risposta è no. Non serve a niente correre per ore tutte le mattine e sudare tantissimo. Il sudore non fa dimagrire, è composto al 99% di acqua e la reidratazione compensa totalmente le perdite. È fondamentale correre regolarmente per eliminare progressivamente la percentuale di grasso corporeo, seguendo un allenamento di running specifico e progressivo.

Attenzione: bevi a sufficienza prima, durante e dopo l'attività. L’acqua che introduci non aumenta il tuo peso. La mancanza di liquidi nell'organismo provoca gravi problemi funzionali legati alla disidratazione.

Spesso i runner principianti fanno fatica a gestire le fasi di recupero tra le sedute.  Seguendo un programma specifico (corsa lenta e progressiva), potranno migliorare efficacemente le proprie capacità di resistenza

Le regole di base per perdere peso o mantenere il proprio peso forma:

- Regolarità nella pratica: per fare in modo che l'organismo utilizzi i grassi, si devono effettuare allenamenti di running due o tre volte alla settimana (distanze corte o medie, a buona intensità) per diverse settimane. 

- Uno sforzo graduale: ricordati sempre di valutare le tue condizioni fisiche per abituare il corpo allo sforzo. Se mentre corri avverti un senso di stanchezza, alterna con fasi di camminata. Esempio: 10 minuti di corsa intensa - 10 minuti di camminata. Aumenta a poco a poco la fase di corsa riducendo la fase di camminata. È una buona garanzia di successo.

- Il riscaldamento prima e lo stretching dopo l'attività: per progredire efficacemente nel tempo ed evitare crampi ed indolenzimenti muscolari, ricordati di riscaldarti bene prima dell'attività e di fare un leggero stretching per concludere.

- Un'alimentazione equilibrata e povera di grassi: mangia ad orari regolari per evitare di pasticciare, preferisci frutta e verdura, riduci i grassi, bevi acqua o bevande energetiche prima, durante e dopo l'attività.

Dossier sport e perdita di peso

Voglio perdere peso ma non ci riesco”. La perdita di peso è un argomento molto vasto. Lo sport è un argomento molto vasto. E quindi cosa dire di perdita di peso e sport? Non parliamone nemmeno. Alla fine però, giustamente, te ne parliamo, e neanche poco!

Abbiamo incontrato medici, dietisti, istruttori sportivi... per prepararti un piccolo dossier speciale.

sport e perdita di peso

Questi consigli potrebbero interessarti