Prepara il tuo cane per la stagione di caccia

L'inizio della caccia in Italia, che in base alle zone può avvenire tra la fine di agosto o al più tardi alla fine di settembre, rimane il più delle volte sinonimo di temperature elevate. Il tuo cane è il primo a doversi muovere in condizioni difficili. Vuoi dei consigli su come comportarti con il tuo cane per essere pronto all'apertura della stagione venatoria? Quindi leggi questo articolo/intervista preparata con l'aiuto di un professionista.

preparer votre chien pour la saison de chasse

1/ GESTIRE LO SFORZO DEL TUO CANE DURANTE LA CACCIA

I periodi estivi, uniti all'intenso lavoro di caccia, stancano il cane. Gestire bene il suo sforzo gli permetterà di essere più efficiente durante le sue battute di caccia.

S: Come gestisci le uscite dei tuoi cani ad inizio stagione?

D: “In genere preferisco fare più corse brevi piuttosto che una lunga, è davvero l'ideale per i cani, quindi possono avere tempi di recupero tra due sessioni. Li mantiene anche idratati. Un cane sarà più efficiente con un carico di lavoro meglio distribuito".

2/ REGOLA LA TEMPERATURA DEL TUO CANE DURANTE LA CACCIA

Come forse saprai, i cani non sudano, il loro unico metodo di rilascio del calore è attraverso l'ansimare.

S: Come regoli la temperatura del tuo cane quando fa caldo?


D: “Per regolare la temperatura, l'acqua è la soluzione principale. Puoi bagnare il cane il più possibile, questo gli permetterà di abbassare la temperatura corporea più rapidamente. L'ideale è avere una tanica d'acqua in macchina per poter spruzzare abbondantemente il cane in caso di colpo di calore. »

3/ GESTIRE L'IDRATAZIONE DEL CANE DURANTE LA CACCIA

L'idratazione è un fattore importante da tenere in considerazione durante il periodo estivo, e soprattutto durante i periodi di sforzo del cane.

S: Quando dovresti dare da bere al tuo cane?

“L'ideale è che beva in grandi quantità dopo lo sforzo. Come negli esseri umani, l'idratazione favorisce il recupero. Naturalmente, anche un'idratazione regolare durante l'esercizio è importante. E penso che sia importante cambiare spesso l'acqua del cane in modo che sia sempre limpida e fresca. »

S: Può bere ovunque?

“Fondamentalmente sì, il cane può bere ovunque ma potrebbe portare alla diarrea, quindi non consiglio di permettere al cane di bere dall'acqua stagnante anche se è difficile da controllare. Cerco quindi di limitare l'accesso alle pozzanghere d'acqua e preferisco che beva in piccoli ruscelli o anche con acqua pulita che porto con me in una ciotola flessibile pieghevole. Per questo consiglio di portare sempre una bottiglia d'acqua o una borraccia.

preparer votre chien pour la saison de chasse

4/ GESTIRE L'ALIMENTAZIONE DEL TUO CANE DA CACCIA

Al fine di prevenire qualsiasi rischio di disturbi allo stomaco nei cani, non consiglio di dar loro da mangiare dopo l'esercizio.

S: Quando dovrebbe mangiare il cane?

“I miei cani mangiano ad orari prestabiliti e durante la stagione di caccia non devi deviare da questa regola. Per me la sera è il momento migliore per dar loro da mangiare, così hanno il tempo di riprendersi dai loro sforzi. »

5/ TRATTAMENTO E PREVENZIONE PER LA SALUTE DEL TUO CANE

Le uscite nella stagione calda sono spesso sinonimo di zecche e pulci sui cani, ma anche di lesioni che possono sembrare benigne, ma non lo sono. Abbiate cura di esaminarli dopo ogni uscita.

S: Cosa si può fare per combattere questi parassiti?


“Chiunque abbia un cane dovrebbe sapere come trattare il proprio cane contro questi parassiti. Per prima cosa ti consiglio di spazzolare accuratamente il tuo compagno dopo la caccia per assicurarti la presenza o meno di zecche e pulci. In caso di presenza di parassiti, ci sono trattamenti, pinzette per zecche, collari, shampoo o altro che si possono trovare da un veterinario o in un negozio specializzato che ti permetteranno di liberare il tuo cane da questi parassiti.

S: Quali sono gli altri accorgimenti da adottare?

"Uno dei maggiori punti di attenzione da avere è sulle "spighe", questa pianta erbacea conosciuta secondo le regioni con nomi diversi ha la capacità di aggrapparsi a il pelo dell'animale e progredisce fino a penetrare all'interno della pelle dell'animale. Occorre quindi fare molta attenzione con questa pianta che può entrare anche nelle vie respiratorie. »

6/ VACCINI E ALTRI TRATTAMENTI PER IL TUO CANE

“Per anticipare qualsiasi problema è essenziale aggiornare tutti i vaccini e altri trattamenti antiparassitari. È quindi necessario controllare la cartella sanitaria del cane con il veterinario che lo segue per sapere se è in regola con le sue vaccinazioni e se sono previsti richiami.