La pesca al colpo tradizionale cinese

La pesca al colpo tradizionale cinese è uno sport molto diffuso in Asia, dove è praticata da oltre 90 milioni di pescatori. Per farti un’idea, a oggi in Italia si contano circa 100.000 pescatori al colpo con canna telescopica.

lakeside soft 9

Storia

La pesca al colpo tradizionale cinese è uno sport molto diffuso in Asia, dove è praticata da oltre 90 milioni di pescatori. Per farti un’idea, a oggi in Italia si contano circa 100.000 pescatori al colpo con canna telescopica.

Questa tecnica si pratica generalmente in bacini privati, suddivisi in due categorie: una dedicata ai pesci piccoli e l'altra ai pesci grossi. Un vantaggio se si vogliono catturare più prede. Esistono quindi due tecniche e due canne differenti. In Europa, Caperlan propone canne per entrambe le tipologie di prede. 

Sottili e leggere, offrono grande sensibilità fino all’impugnatura. Inoltre, il carbonio garantisce una bilanciatura perfetta per pescare comodamente più a lungo.  Anche lo spessore dell'impugnatura, oltre a una buona presa, regalerà un comfort di pesca migliore.

lakeside soft 9
galleggianti

I Galleggianti

Un’altra particolarità della pesca al colpo tradizionale cinese sono i galleggianti, diversi rispetto ai modelli usati in Europa. Si distinguono per la taglia, generalmente compresa fra 30 e 40 cm. L’antenna multicolore graduata di spessori diversi offre una visibilità e una sensibilità migliori (v. capitolo “esche”).

Piombi

In Cina, per bilanciare i galleggianti si usano fogli di piombo ma si possono usare anche piombi classici. Il piombo dovrà essere bilanciato fino a metà galleggiante, considerando anche il peso della pasta. Torneremo su questo punto più avanti, nel capitolo “esche”.

piombi

Aggancio del galleggiante

Il montaggio della lenza per la pesca tradizionale cinese è simile a quello della pesca all’inglese, con un galleggiante perpendicolare alla lenza madre. Esistono testine in lattice per la leggerezza e altre in lattice con girelle per evitare grovigli. A ogni lato della testina, si dovrà fissare uno stop-float per evitare che il galleggiante si sposti lungo la lenza madre regolando così la profondità di pesca.

fissaggio

Terminale

Altra particolarità, il terminale ha due ami. Facilissimo da realizzare. Basta tagliare un nylon di 30 cm e montare un amo a ogni estremità per poi creare un’asola tra i due ami. È bene lasciare una distanza di 2 cm tra i due ami per evitare grovigli e fissare il nylon lo alla girella.  

terminali

LE ESCHE

Questa pesca viene praticata utilizzando come esce la pasta. Questa pasta, realizzata con farine di cereali, pesce, gamberi o vermi, avrà un elevato potere attrattivo per fungere anche da richiamo.

L’ammollo deve essere preciso per garantire l’efficacia.

Anche la pasta è da considerare nel bilanciare la lenza. Come per il piombo, il galleggiante deve essere bilanciato fino a metà antenna. Grazie ai diversi colori dell’antenna, potrai sapere quanta pasta resta sull'amo: man mano che si alleggerisce, infatti, il galleggiante risalirà verso la superficie. A questo punto, dovrai ricaricare l’amo. L’antenna segnala l’abboccata ma anche la densità della pasta sull’amo.

# Puoi pescare anche con bigattini, mais e pellet da innesco.

xplose

# CONSIGLI

Il filo dovrà essere immerso nell'acqua per ottenere una ferrata morbida ed evitare la rottura. Per questo consigliamo un poggiacanna inclinato.

~

Speriamo che il nostro consiglio ti invoglierà a provare questa tecnica e a divertirti molto di più, oltre che a prendere più pesci.

~

Per pescare pesci piccoli, proponiamo la gamma di canne:

Lakeside soft-5 3,60 e 4,50 m   

Lakeside soft-9 3,60 e 4,50 m

(anche in versione travel): poco ingombranti, saranno facili da trasportare.


Con questa tecnica potrai pescare anche pesci più grossi. Servirà una canna più potente e più solida. Come queste:

Lakeside-5 Carpe 4,50m, 5,40m e 6,30m
Lakeside-9 Carpe 4,50m

I consigli preferiti dai pescatori!