COME SCEGLIERE GLI ATTREZZI DA ACQUASPORT              

           

 

 

 

 

 

 

 

LA NOSTRA MARCA DEL NUOTO 

La marca Decathlon per il nuoto vi propone i consigli utili per la vostra pratica sportiva 

 

 

 

 

 

 

Gli attrezzi da acquasport sono importanti strumenti capaci di rendere più proficua la pratica di questo tipo di discipline acquatiche.

Offrono molto e permettono, tra l’altro, di potenziare l’intensità dei movimenti e la relativa efficacia sul corpo. Gli accessori da acquasport permettono anche di variare gli esercizi rendendoli più ludici in modo da evitare la routine.

Esistono una miriade di attrezzi acquatici! Nabaiji fornisce una spiegazione esaustiva per aiutarti a scoprire quali attrezzi sono utili nel tuo acquasport preferito!

 

 

ATTREZZI DA ACQUASPORT: A CHE COSA SERVONO?

Gli attrezzi da acquasport svolgono due funzioni principali.

- La prima è di aumentare la resistenza in acqua:

Infatti, questi attrezzi aumentano la presa di acqua del corpo durante gli esercizi. Pertanto, la resistenza in acqua aumenta grazie ai dispositivi frenanti. Ciò solleciterà di più i muscoli del corpo. Per aumentare la resistenza, gli attrezzi da acquasport possono essere riempiti di acqua o anche presentarsi sotto forma di peso.

Più si fa forza in acqua, più si lavora!

- La seconda influisce direttamente sulla galleggiabilità

la maggior parte degli attrezzi da acquasport aumenta la galleggiabilità in acqua. Facciamo un esempio: il noodle!

Questo attrezzo permette di galleggiare di più e quindi di essere più stabili e di favorire tutti gli esercizi di rafforzamento muscolare possibili in acqua.
La galleggiabilità è molto importante nelle attività di acquasport per lavorare al rafforzamento muscolare e per migliorare la posizione.

Alcuni attrezzi assolvono queste due funzioni, come i nostri amati noodle. Tenuto sotto le ascelle, permette di galleggiare meglio. Può inoltre essere utilizzato come strumento di resistenza affondandolo in acqua.

ATTREZZI DA ACQUASPORT: QUALI SCEGLIERE?

Ogni acquasport si basa sull’uso di attrezzi molto diversi. Se ne distinguono di due categorie:

  1)  l’attrezzo piccolo, accessibile e facilmente trasportabile

  2)  l’attrezzo grosso, mirato a favorire un lavoro muscolare più approfondito

Ogni accessorio si prefigge di intensificare l’allenamento e di rinforzare il lavoro muscolare.

“Voglio un attrezzo che mi permetta di allenare la parte alta e quella bassa del corpo”

Nell’acquaboxing e anche nell’acquayoga, si usa il noodle! Si tratta di un lungo cilindro in schiuma che permette di aumentare la resistenza quando è immerso in acqua. Questo tipo di attrezzo permette di allenare la parte alta del corpo (braccia, dorso, tricipiti...).

Permette anche di galleggiare meglio quando è messo sotto le ascelle. Questa posizione favorirà il rafforzamento muscolare, di addominali e gambe.

Il noodle è lo strumento indispensabile in numerosi esercizi per allenare la totalità del corpo.

“Voglio rinforzare le braccia e tonificare la parte alta del corpo”

I manubri vengono utilizzati nell’acquagym e nell’acquafitness. Sono progettati in schiuma o in PVC galleggiante.

Questi accessori permettono di aumentare la resistenza durante l’esercizio per renderlo più complicato. Troverai manubri di forme diverse. A ogni modo, si prefiggono tutti lo stesso obiettivo: rassodare e scolpire le braccia!

I guanti palmati sono inoltre un attrezzo spesso utilizzato in diversi acquasport come, l’acquagym, l’acquafitness o anche l’acquabike.

Questo attrezzo aumenta la velocità e la spinta delle braccia in acqua. Ideale per esercitare gli appoggi, permette di rafforzare la muscolatura della parte alta del corpo in modo ottimale. I vantaggi offerti da questo attrezzo sono la facilità di calzata e la capacità di abbinarsi ad altri attrezzi. Per esempio, nell’acquabike potrai pedalare usando i guanti palmati.

“Voglio affinare le gambe e avere glutei alla Rihanna”

I pesi zavorrati sono ideati per l’acquagym e l’acquafitness.

Generalmente in neoprene (componente morbido e comodo), si fissano intorno alle caviglie. Il peso (da 0,5 a 5 kg) aumenta la resistenza permettendo di allenare la parte bassa del corpo in funzione del proprio livello.

Le pinne, altrettanto diffuse nella pratica, permettono di migliorare la spinta in acqua e sono ideali per rinforzare la parte bassa del corpo. Più la pala della pinna è corta, più tono acquisiranno gamba e glutei.

Questo attrezzo è indispensabile per l’acquapalming.

“Voglio rinforzare la zona lombare e avere addominali a tartaruga”

Per questo genere di risultati, la cintura di galleggiabilità sarà la migliore alleata!

Utilizzata nei corsi di acquagym e di acquafitness in acque profonde o quando si pratica acquajogging. È provvista di più galleggianti in schiuma e si fissa in vita. Permette di rimanere stabili per allenare gli addominali.

Infine, per fare acquabike o acquastandup, è indispensabile equipaggiarsi di attrezzi più importanti come una bike o una panca da acquastandup.

Sarai imbattibile in quanto a conoscenze in materia! Non ti resta che scegliere gli attrezzi da acquasport in funzione della pratica e delle aspettative, oltre che tuffarti in acqua!

INIZIO PAGINA