COME SI PESCA CON IL BELLY-BOAT?

Per iniziare a pescare con il belly-boat bisogna prima rispondere a una serie di domande. Eccoti i nostri consigli che riteniamo importanti per pescare nel modo più semplice possibile e in tutta sicurezza.

belly-boat

PESCARE CON IL BELLY-BOAT  

Il belly-boat è un’imbarcazione gonfiabile che si rivela presto indispensabile per chi pesca a spinning. Seduti sull’acqua, ci si muove usando le pinne. Potrai raggiungere punti inaccessibili dalla riva. Se non conosci i vantaggi che può offrire, ti invitiamo a leggere gli "8 motivi per pescare in belly-boat"; altrimenti, il seguito dovrebbe aiutarti. Maurizio Nasi, venditore nel negozio di Moncalieri e appassionato di pesca in belly-boat, ci dà i suoi consigli.

Raggiungere l’inaccessibile

1) DOVE SI PESCA CON IL BELLY-BOAT?

Il belly-boat può essere usato in tutti gli spot di acqua dolce: fiumi grandi o piccoli, stagni, laghi, ecc. Basta solo informarsi sul regolamento vigente nella zona di pesca. Non dimenticare che ci si sposta con le pinne. Una volta scelto lo spot, bisogna considerare la corrente e la distanza che percorrerai pescando. Talvolta, la corrente è troppo forte per risalirla oppure hai intenzione di battere una vasta zona e perciò terminerai la pesca molto distante dal punto in cui sei partito.

In questo caso, andare a pesca in due e lasciare l’auto parcheggiata nei pressi del punto dove uscirete dall'acqua è la soluzione migliore.

Da soli, bisogna mettere in conto una camminata con il belly-boat a spalle per tornare al punto di partenza.

2) GONFIARE BENE IL BELLY-BOAT 

Questa operazione, per quanto semplice, è molto importante: ti aiuterà a usare il belly-boat al meglio. Il mio primo consiglio è di non gonfiarlo troppo. Poiché caldo e sole aumentano la pressione delle camere d’aria, è importante rispettare i valori raccomandati usando una pompa con manometro.

pompa belly-boat

3) L’ATTREZZATURA PER PESCARE CON IL BELLY-BOAT

UN “MUST”:

Le canne! Usa canne "corte", più o meno 210 cm, e preferibilmente con una manico corto per avere buona maneggevolezza.

Il giubbotto di salvataggio è obbligatorio! Ti consiglio di indossare un modello autogonfiante: leggero, offrirà tutta la libertà di movimento necessaria per pescare nel modo giusto.

Variare la tenuta in base alla stagione: l’ideale è di indossare dei wader in neoprene in autunno e inverno per poi passare a un modello traspirante in primavera ed estate.

In belly-boat servono pinne specifiche, più corte rispetto ai modelli da subacquea, che offriranno comfort ed efficacia senza dover faticare troppo.

ACCESSORI UTILI?

Vuoi pescare con più canne per passare in fretta da una tecnica all’altra, senza rifare nodi o montature? Il modello FLTB5 ha un portacanna integrato (per una canna). Se hai 2 o 3 canne in più, sono disponibili portacanne specialmente progettati che si fissano ai D-RING (i piccoli anelli laterali).

Per alcuni pesci serve un guadino: io ne uso uno corto, tipo racchetta. Il manico corto aiuta a essere veloci e non occupa spazio.

Restando in tema di spazio, userai scatole diverse in base ai pesci ricercati: ti consiglio di sistemare artificiali e scatole in bakkan di misure diverse.

Infine, usa una nassa galleggiante per tenere la preda senza spaventare gli altri esemplari. Una volta che il pesce si sarà riposato, potrai anche scattare una foto.

wader

4) COME AVERE CURA DEL BELLY-BOAT?

Il belly-boat richiede qualche cura: risciacqualo con acqua per togliere eventuali residui (foglie, insetti, alghe, muco, ecc.). Se è molto sporco, usa del detersivo per i piatti e risciacqua abbondantemente; quindi, controlla che sia ben asciutto prima di piegarlo per evitare che si formi della muffa.

Se ben curato, il belly-boat durerà molto tempo. Come detto prima, è importantissimo farlo asciugare bene prima di metterlo via. Se lo trasporti nel suo fodero, una volta a casa: aprilo e fallo asciugare prima di ripiegarlo. D’inverno ti consiglio di tenerlo in un luogo asciutto, al riparo dalla luce. Se hai posto, puoi tenerlo in verticale leggermente gonfio per non far deformare le camere d’aria.

belly-boat-decathlon-caperlan

5) REGOLE DI SICUREZZA

Il belly-boat è stabile e risponde a svariati criteri di sicurezza: se una camera d’aria si buca, potrai raggiungere la riva senza pericolo.

Rispettando poche e semplici regole, eviterai rischi inutili.

Indossa sempre il giubbotto di salvataggio.

Tieni sotto controllo il meteo: non usare il belly-boat se c’è forte vento o una piena.

Se peschi in zone navigabili (grandi laghi, fiumi, ecc.) fai attenzione ai corridoi di navigazione e renditi visibile con la nebbia.

Come si pesca con il belly-boat?

Maurizio nasi

caperlan field tester

Pescare dal belly boat è un'emozione unica! Ti permette di immergerti nella natura e raggiungere le zone di pesca migliori senza sforzo. Inoltre se hai poco tempo a disposizione come me, è molto più pratico di una barca ma ugualmente sicuro e comodo.