Come scegliere le borse da bikepacking

Che tipo di borsa scegliere per andare in bikepacking? Segui i nostri consigli per trovare la gamma più adatta alle tue esigenze!

Comment choisir ses sacoches de bikepacking

Avete scelto di vivere il roaming su due ruote in modalità peso piuma? Allora il bikepacking è senza dubbio fatto per voi! Per sperimentare la libertà offerta da questo approccio minimalista al viaggio in bicicletta, dovrai dotarti di un deposito bagagli specifico. Quali tipi di borse esistono? Quali criteri prendere in considerazione prima di acquistare? Come ottimizzare la configurazione? Ecco la nostra guida per comporre la gamma bikepacking più adatta alle tue esigenze.

1/ Perché scegliere la soluzione bikepacking?

Perché la tua bici non ha portapacchi

Guidi una Gravel, una bici da strada o una mountain bike senza supporti per portapacchi? La soluzione bikepacking, detta «rack-less», vi permette di imbarcare, nonostante tutto, le vostre cose sulla strada. Il concetto: borse che si fissano direttamente ai tubi della tua bici grazie a cinghie o strappi. Con questo sistema, qualsiasi telaio può essere convertito in bici da viaggio!

Perché vuoi «macinare chilometri»

Optare per il bikepacking significa fare la scelta della leggerezza e quindi preservare il suo rendimento e la sua mobilità. Se hai un approccio sportivo al roaming e vuoi fare lunghe tappe a passo sostenuto, questa soluzione dovrebbe essere adatta a te. Ricordiamo che il bikepacking è stato in gran parte reso popolare dagli appassionati di ultra-ciclismo, gare di resistenza di lunghissime distanze che possono estendersi per diverse migliaia di chilometri. Optando per un equipaggiamento da bivacco ultraleggero, manterrai la possibilità di passare la notte all'aperto senza compromettere la velocità di progressione.

Perché vuoi praticare il bikepacking sul terreno impegnato in Gravel o mountain bike

Leggere e integrate nel profilo della bici, le borse da bikepacking influiscono solo molto modestamente sulle sensazioni di guida e sulla maneggevolezza. Perfetto per lanciarsi all'assalto di piste sconnesse in Gravel bike o anche affrontare sentieri tecnici con il manubrio di una mountain bike. Con queste borse particolarmente compatte, riuscirai a farti strada sui singoli più stretti, manterrai l'efficienza in salita e potrai persino portare la tua bici a spalla se il percorso lo impone.

Comment choisir ses sacoches de bikepacking

Perché non hai bisogno di una grande capacità di stoccaggio

Il bivacco e la cucina al fornello? Molto poco per te! Il viaggio in bici, per quanto ti riguarda, fa rima con notti confortevoli in hotel e rifornimenti in panetteria e ristorante. Nel vostro pacchetto, alcuni vestiti di ricambio, articoli da toelettatura, una borsa degli attrezzi e basta. In questo caso, non c'è bisogno di ingombrarsi con voluminose borse laterali. Una setup bikepacking leggera andrà bene! E se ne avete voglia, è anche possibile fare un bivacco ultra leggero.

2/ Quali sono i principali tipi di borse bikepacking?

La configurazione di base comprende 3 borse che possono essere utilizzate in modo indipendente in base alle proprie esigenze.

Le borse sotto sella

Le borse da sella si fissano all'asta e ai binari della sella grazie a cinghie e fasce in velcro. A seconda dei modelli, la loro capacità può variare tra 5 e 17 litri. Di solito hanno una chiusura per avvolgimento. Grazie alla sua posizione rialzata, la borsa da sella è più probabile che abbia un impatto sull'equilibrio generale della bicicletta. Si consiglia quindi di inserirvi in via prioritaria oggetti voluminosi, ma leggeri, tipo sacco a pelo, ad esempio.

Le borse da telaio

Le borse della struttura vengono agganciate al triangolo della struttura con i graffi. Perfettamente in linea con la geometria della bici, interferiscono solo molto debolmente sulle sensazioni di guida grazie alla loro posizione centrale che influisce poco sul centro di gravità della bici. Si possono quindi caricare i suoi pezzi di attrezzature più pesanti: batterie esterne, strumenti, telaio della tenda...
Si distinguono due formati di borse da telaio. Le più voluminose, dette «full frame», occupano l'intero triangolo centrale. La loro capacità può superare i 10 litri. Tuttavia, esse impediscono l'accesso alle taniche (alcune possono contenere, in compenso, una sacca di idratazione). I modelli compatti, invece, lasciano la parte inferiore del telaio libero. La loro capacità, d'altra parte, è generalmente limitata tra 4 e 6 litri.

Le borse del manubrio

Le borse da manubrio si presentano generalmente sotto forma di un sacco cilindrico allungato munito, su ciascun lato, di una chiusura per avvolgimento. Le cinghie autobloccanti consentono di fissarle efficacemente sul gancio. Anche in questo caso, la capacità varia a seconda dei formati tra 5 e 15 litri. Nella sua borsa manubrio, è possibile memorizzare il suo guardaroba, piumino, pantaloni bivacco o un materasso gonfiabile compatto o anche una tenda un posto minimalista.

3/ Borse aggiuntive per completare la configurazione

A questo trittico principale, è possibile associare un certo numero di tasche satelliti per aumentare la sua capacità di trasporto o meglio compartimentare la sua attrezzatura.

Le estensioni della borsa manubrio

Alcuni modelli di borse per appendiabiti possono essere abbinati a una custodia secondaria (questo è il caso di Riverside). Di piccola capacità, intorno ai 4 litri, questo contenitore supplementare si distingue tuttavia per la sua facilità di accesso. Ospiterà gli oggetti che si desiderano sempre tenere a portata di mano: mezzo di pagamento, piccolo apparecchio elettronico, barrette di cereali o vestiti molto compatti per esempio.

Le borse da forcella

Per essere ormeggiate in sicurezza, richiedono un supporto, tipo gabbia cargo. Questo accessorio di supporto richiederà la presenza di occhielli di fissaggio sulla forcella per essere montato. Con due borse a forcella, è possibile imbarcare, in media, circa 8 litri di materiale aggiuntivo. Un supplemento di bagaglio non trascurabile per trasportare, perché no, un popote e un set da cucina.

Le borse top tube

Si fissano al tubo superiore del telaio con velcro o viti se la tua bici è dotata di inserti di fissaggio in questo punto. La loro capacità è ridotta, circa 1 litro, ma la loro posizione e il loro design li rendono facilmente accessibili. Con un gesto della mano, puoi inserire il suo contenuto: un power bank per ricaricare il tuo telefono, ad esempio, le batterie di ricambio della tua fotocamera...

Borsa porta cibo 

Queste «stem bags» o «food pouches» hanno l'aspetto di un portaborraccia flessibile. Questi piccoli svuotatasche si fissano al gancio e al forcone e possono essere aperti con una sola mano. Essi sono essenzialmente destinati ad ospitare il rifornimento di carburante, piccoli accessori o una tanica aggiuntiva. Cosa tenere l'essenziale vicino a te!

4/ È una buona idea espandere la capacità di trasporto con uno zaino?

In generale, l'uso di uno zaino non è raccomandato durante il viaggio. Il trasporto prolungato di un carico pesante sulle spalle può essere causa di dolori che vi paralizzeranno per il resto del vostro viaggio. Alcuni però scelgono di partire con questo tipo di prodotto, per imbarcare le loro attrezzature fotografiche per esempio o per il roaming fuoristrada molto impegnato. In questo caso, optare per un modello specificamente progettato per la pratica del ciclismo che ridurrà le tensioni e punti di pressione nella schiena. Puoi anche considerare l'uso di una cintura per i fianchi, tipo marsupio, in cui puoi riporre strumenti, una camera d'aria o qualsiasi contenuto che desideri tenere sempre a portata di mano.

5/ Quale volume di attrezzatura trasportare con le borse da bikepacking?

Il motto della disciplina potrebbe essere «andare all'essenziale». Traduciamo questa filosofia in cifre. Con una configurazione bikepacking classica, composta dalle 3 borse basiche (telaio, sella, manubrio), puoi aspettarti di imbarcare fino a 40 litri o 15 kg circa di carico. A condizione di optare, in ogni categoria, per le borse di dimensioni superiori. A titolo di confronto, un set completo di borse laterali permette generalmente di trasportare più di 40 kg di attrezzatura. L'approccio bikepacking implica quindi necessariamente una riflessione sul suo rapporto con il materiale e uno sforzo di sobrietà.

6/ I nostri consigli per scegliere le tue borse bikepacking

Borse impermeabili

Questa è una caratteristica essenziale in roaming dove sarete regolarmente sottoposti con il vostro materiale ai capricci del cielo. La norma IPX6, alla quale rispondono in particolare le borse da bikepacking Riverside, garantisce una protezione contro gli acquazzoni più violenti e le proiezioni forti e abbondanti di acqua (100 litri/min). Per avventurarsi in tutta serenità in qualsiasi clima, indipendentemente dalla stagione.

Si presterà particolare attenzione alla qualità dei raccordi o delle cuciture e al dispositivo di chiusura. I sistemi di chiusura con avvolgimento o «roll top» sono di gran lunga i più efficaci in termini di tenuta.

Comment choisir ses sacoches de bikepacking

I materiali e la qualità di finitura

In viaggio, le tue borse saranno sollecitate quotidianamente. Assicurarsi che siano stati progettati per una pratica intensiva in materiali resistenti a graffi, tagli e altre abrasioni. Prestare attenzione anche alla robustezza delle cinghie di fissaggio e delle clip di chiusura. Un punto di fragilità su alcuni modelli. Ecco perché sono in parte realizzati in metallo sulle borse bikepacking Riverside.

Il peso

Il gioco della caccia ai grammi è generalmente parte dello spirito bikepacking. E per alcuni inizia con l'acquisto delle borse con i modelli più leggeri. Attenzione, tuttavia, il risparmio di peso a volte va a scapito della robustezza dei bagagli o della loro praticità. Avrete quindi tutto l'interesse, la maggior parte del tempo, a concedere qualche centinaio di grammi per acquisire borse oches durevoli e piacevoli da usare... A costo di recuperarli rivedendo la lista di carico che intendete portare via!

La compatibilità con la vostra bicicletta

Le borse da bikepacking sono compatibili con la maggior parte delle biciclette, ma ci sono delle eccezioni. Aste da sella sospese, biciclette di piccole dimensioni, forme di telaio non convenzionali... Queste sono specificità che rischiano di complicare l'uso di un deposito bagagli bikepacking. Prima di acquistare, verifica che le dimensioni della borsa e il suo sistema di fissaggio siano adeguati alle misure e alle caratteristiche della tua montatura!

La semplicità d'utilizzo

È un rimprovero che viene regolarmente formulato al posto delle borse bikepacking. Troppo complesse da attaccare e rimuovere, scomode da aprire... Fortunatamente alcune innovazioni rendono il loro utilizzo più facile e piacevole. È il caso dell'imbragatura, utilizzata da Riverside sui suoi modelli di sella e manubrio. Con questo sistema, non si attacca più alla bici la borsa stessa, ma un supporto che, una volta fissato, può rimanere in piedi sul telaio. Dopodiché, dovrai solo inserire una borsa impermeabile, progettata per questo scopo, contenente le tue cose. Questo dry bag può essere rimosso in qualsiasi momento con pochi gesti per accompagnarti, ad esempio, nella tua tenda o bivio.

Altro punto da considerare in questo registro è la presenza di reti esterne, elastiche di sostegno e altri moschettoni che vi permetteranno di tenere a portata di mano cose di prima necessità, come una giacca da pioggia o antivento, in particolare.

Comment choisir ses sacoches de bikepacking

7/ Si possono combinare le borse laterali con un deposito bagagli bikepacking?

Anche se entrambi gli approcci coltivano uno stato d'animo diverso, non ci sono barriere che li separano irrimediabilmente. Al contrario, sempre più viaggiatori in bicicletta si divertono a immaginare soluzioni miste che rispondano con maggiore precisione alle loro esigenze. Nulla vieta, se si dispone di un portapacchi, di abbinare due borse laterali posteriori con una gamma di bikepacking. Estenderete notevolmente la vostra capacità di carico... al prezzo, tuttavia, di una certa diminuzione della vostra efficienza di pedalata. Volume, autonomia, comfort da un lato. Leggerezza, rendimento, maneggevolezza dall'altro. Combinando i due approcci, è possibile regolare le borse a proprio piacimento e sviluppare una soluzione di bikepacking completamente personalizzata.

Ora hai gli elementi essenziali per creare la tua configurazione bikepacking. Passo successivo, controlla il tuo materiale e riempire le vostre borse. Poi non ti resta che pedalare!

Comment choisir ses sacoches de bikepacking

Olivier Godin

Esplora il tema «bicicletta» in tutte le sue dimensioni. Si appassiona in particolare al roaming sui sentieri deviati. Conserva lo stesso ricordo abbagliato della Great Divide, di Parigi-Città del Capo, della Scandinavia... della traversata dei Pirenei, dell'altopiano di Millevaches o della Piccardia! Prediligi quando sale perché salire è prendere l'altezza in senso proprio e figurato. Pedala da solo, in coppia, in famiglia. Si impegna a comunicare la voglia di prendere la strada nei libri. Autore di «A vélo, 50 itinerari per pedalare il naso al vento» da Gallimard.

Questi suggerimenti potrebbero interessarti