COME SCEGLIERE L'ALIMENTAZIONE SPORTIVA?

L’alimentazione è un fattore chiave delle performance dello sportivo. Per questo motivo, dovete adeguare l'alimentazione al tipo di attività da realizzare

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scegliere il prodotto giusto è essenziale. Orienta la scelta in base all’intensità dello sforzo.

FASE DI PREPARAZIONE ALLO SFORZO

Per essere pronto il giorno della sfida, avrai bisogno di preparare le riserve energetiche. Maltodestrine tre giorni prima della prova, crema e torta energetiche come ultimo pasto prima della partenza.

 

SFORZO DI BASSA INTENSITA'

Per gli sforzi di bassa intensità come il jogging di un'ora, le riserve energetiche non vengono intaccate e non avrete quindi bisogno di un importante apporto energetico: una barretta al cioccolato o con cereali ricoperta sarà sufficiente.

SFORZO DI MEDIA INTENSITÀ

Negli sforzi di media intensità, come un allenamento di due ore in bici a velocità media, iniziate ad attingere alle vostre riserve; dovrete quindi apportare almeno 30 g di glucidi all’ora così come di vitamine e di minerali. Questi nutrienti sono forniti da una bevanda isotonica o da due barrette ai cereali da accompagnare con acqua.

SFORZO DI FORTE INTENSITÀ

Per gli sforzi di forte intensità, come una maratona, bisogna apportare 60-90g di glucidi all'ora. Questo corrisponde a due borracce di bevanda isotonica o a due gel energetici più una borraccia di bevanda isotonica.

FASE DI RECUPERO DOPO LO SFORZO

Per recuperare dopo lo sforzo avrete bisogno di acqua, glucidi e proteine. Bevande e barre proteiche di recupero rispondono perfettamente a questi bisogni.

Anne-sophie

Capo prodotto

Per prepararvi, consumate maltodestrine per tre giorni prima della competizione e non dimenticate di bere una bevanda di recupero subito dopo.

VI RACCOMANDIAMO DI LEGGERE TUTTI I NOSTRI CONSIGLI SULLA NUTRIZIONE

INIZIO PAGINA