11 CONSIGLI PER ANDARE A SEGNO

André Dubois, blogger appassionato di tiro al volo, e David Avril, maestro tiratore, ti danno 11 consigli per aumentare l’efficacia nel tiro.

11 CONSIGLI PER ANDARE A SEGNO

#1 Studia un piano

Prima di ogni tiro, scegli il punto dove mettere a segno il colpo. Nel percorso, è semplice. In fossa, invece, non sai da dove parte il piattello. Quindi, visualizza una zona a sinistra, una al centro e una a destra. Prima di ogni tiro, devi prepararti: gli occhi devono puntare nella direzione giusta, e così anche la canna e i piedi. Studia un piano, visualizzalo ed eseguilo.

#2 Non fare una mossa prima di aver visto chiaramente il piattello

I tiratori sono sempre sotto pressione. In realtà, hai tempo. L’occhio non riesce a vedere chiaramente il piattello appena lanciato: lascia passare un attimo per studiare la velocità e la traiettoria. Non tirare mai a qualcosa che non vedi. Chiama il piattello, lascialo partire, prendi il tempo di valutare traiettoria e velocità, e solo a questo punto vai!

#3 Tieni gli occhi sul piattello

Per aumentare le probabilità di andare a segno, gli occhi devono guardare il piattello – mai la canna! Quando si guida, si guarda la strada. Non il volante. Se guardi la canna per misurare l’anticipo, il cervello non saprà più a cosa mirare. Tieni gli occhi incollati sul piattello.

#4 Non avere fretta di tirare

I bravi tiratori sono precisi e si prendono il tempo di studiare la situazione prima di premere il grilletto. In fossa, niente come tirare con distensione fa vincere qualche piattello. Un buon tiro è fluido, calmo e garantito. I tiratori che si buttano sul piattello non sono regolari. Non bisogna avere fretta, altrimenti lo stress aumenta e la concentrazione cala.

comment_bien_casser

#5 Rilassati

Se stringi troppo il fucile, avambracci, nuca e collo saranno troppo tesi. Non terrai la distanza. Con la mano dietro, stringi il fucile come faresti con un martello. La mano davanti, invece, è solo una guida. Il tiro a volo è uno sport dove si entra in competizione con se stessi prima che con gli altri.

#6 Non ascoltare troppo quello che dicono gli altri

La maggior parte dei tiratori non ha mai fatto un corso o letto un manuale di tiro. Si sente dire tutto e il contrario di tutto. Bisogna concentrarsi su di sé e fare esperienza, dopo aver imparato delle solide basi tecniche.

#7 Non dare la colpa al fucile o alla cartuccia

Il 99,9% dei piattelli mancati dipende da un errore tecnico. Se la pendenza è ok e i test di mira sono andati a buon fine, il fucile è ok. Poco importa che sia un modello da 800 euro. Lo stesso vale per le cartucce. La 28 g della gamma base è perfetta.

Andare a segno nel tiro a volo

#8 Fossa e DTL: impara le varie posizioni di tiro, a memoria

Nella fossa universale, ci sono FOSSA e DTL: IMPARA LE VARIE POSIZIONI DI TIRO, A MEMORIA 5 posizioni di tiro e 5 lanciapiattelli Non è il tiro a essere difficile. Il problema è che non sai da quale parte arriverà il piattello. Ma in ogni posizione c’è un punto magico che copre tutte le traiettorie. Il successo nella fossa e nel DTL sta nella capacità di ripetere il gesto ogni volta. Bisogna sapere come puntare sguardo, canna e piedi a ogni posizione. Dopodiché, applica i primi tre consigli di questa lista.

#9 Percorso: impara a tenere l’anticipo

Questa disciplina è molto più tecnica perché le traiettorie possono variare. Fai uno sforzo: impara a tenere l’anticipo. Cambierà tutto, letteralmente. Questo tiro è più semplice, più lento e più facile. Consiste nell’imbracciare davanti al piattello e nel seguire la sua corsa rimanendo davanti. Il vantaggio è che le canne si spostano alla stessa velocità del piattello. Una volta compresa la tecnica, il percorso diventa molto più semplice.

#10 Fai un corso

Fare un corso è un ottimo modo per imparare le basi e le tecniche con un professionista, che potrà anche consigliarti l’equipaggiamento giusto. Sarà importante imparare le posizioni e i gesti giusti per diventare più efficaci.

#11 Allenati a casa

Ogni buona lezione si impara ripetendo. Allora, ripeti movimenti e posizioni a casa. Basterà qualche minuto per migliorare la tecnica di tiro.

Il consiglio di David Avril: per avere un movimento fluido allenati a seguire una linea con il fucile, che al poligono sarà la traiettoria del piattello. In questo modo, i prossimi tiri saranno automatici.

Per saperne di più sul tiro a volo e sulle sue tecniche, leggi il nostro articolo sulle discipline. 

leggi gli altri consigli