NORDIC WALKING: CAMMINA PIÙ REGOLARMENTE, NON HAI PIÙ SCUSE!

Camminare più regolarmente? Sì, ma... la paura del cattivo tempo, di farsi male, di non riuscire a conciliare la vita professionale, personale e sportiva o di camminare da solo, ecc. Inconsciamente, si possono fissare rapidamente dei limiti per se stessi. E se la realtà fosse più bella di quello che immaginiamo...

newfeel

Sì certo, bisogna fare attenzione a non esagerare, a non moltiplicare le sessioni di allenamento in una volta sola, ed evitare di imporre un ritmo che non sia il proprio. Ma non dimenticate che il nordic walking non ha controindicazioni assolute, e ancora meglio, comporta pochissimi rischi di lesioni perché non è traumatico. Al contrario, tende a rafforzare le funzioni muscolari e cardiovascolari. Si può fare!

#1 - ogni condizione meteo

Il tempo piovoso, ventoso, nevoso e freddo può essere un problema serio per coloro che hanno intenzione di camminare spesso e a lungo. Ma con l'esperienza, scoprirai che il detto "non esiste il cattivo tempo, solo il cattivo equipaggiamento" è vero.

Se ti eserciti regolarmente, assicurati di essere ben equipaggiato e rimarrai al caldo e all'asciutto.

chaussures-marche-nordique-waterproof

#2 - non ho abbastanza tempo

Andare a prendere i bambini a scuola dopo la terza riunione della giornata, mettersi la tuta da ginnastica, preparare un pasto con poco preavviso per la sera e... camminare. La vita quotidiana può essere come una gara a tempo, e l'idea di aggiungere il nordic walking al tuo programma può sembrare un po' inverosimile.

Tuttavia, puoi conciliare la tua vita familiare, la tua vita professionale e sportiva, a condizione di organizzarti. Ogni settimana, definisci delle fasce orarie riservate alla pratica del nordic walking condividendole con la tua famiglia e secondo la tua agenda professionale. Queste uscite all'aria aperta non saranno troppe, al contrario, vi daranno il tempo di respirare.

marcher-seul-en-marche-nordique

#3 - CAMMINARE DA SOLI

Hai intenzione di uscire più spesso, ma la maggior parte delle volte cammini da solo e questo ti fa sentire un po' stressato. La noia, l'impossibilità di parlare con altri, il non sapere dove camminare o la paura di perdersi possono essere motivi sufficienti per restare sul divano.

Ma questo non ti permette di provare il piacere di camminare e vedere bellissimi paesaggi e lasciare che la tua mente sia coccolata dal ritmo dei tuoi passi. E se i suoni della natura non ti deliziano, puoi portare della musica!

Non dimenticare che sei tu a scegliere il tuo ritmo, il tuo percorso, i punti di interesse che renderanno la tua uscita divertente! E se ti perdi... con un telefono in tasca, un orologio GPS o una mappa, puoi ripercorrere i tuoi passi.