Sebbene il suo ritmo sia dolce, la camminata veloce esige uno sforzo da parte dell’organismo. Durante lo spostamento, il peso corporeo si trasferisce da un piede all'altro. La tecnica della camminata sportiva sta quindi in un movimento del piede capace di tollerare il peso corporeo, senza subirlo. Una sfumatura davvero importante!~~Per proteggere le articolazioni, devi avere cura di eseguire in modo bilanciato il trasferimento tra il piede che attacca a terra e quello che dà lo slancio attraverso le dita.

RULLARE IL PIEDE DAL TALLONE ALLE DITA

L’obiettivo è di raggiungere una maggiore estensione del movimento rullando il piede per l’intera lunghezza: dal tallone fino alle dita.~~Nella pratica, devi sentire le dita del piede sinistro spingere verso terra mentre il tallone destro attacca a terra.

La giusta rullata del piede nella camminata sportiva.

APPOGGIARE IL TALLONE

Appoggia il tallone completamente, con delicatezza. L’impatto con il suolo risulterà più ammortizzato e distribuito su una superficie maggiore. Questo movimento protegge le articolazioni del piede. Infatti, il rischio di infortunio si moltiplica quando premi la falcata scaricando tutto il peso corporeo a terra.~~Rullando correttamente il piede, e soprattutto appoggiando il tallone nel modo giusto, potrai eseguire una camminata leggera!

RULLARE IL PIEDE

Quando il tallone è a terra, rulla completamente il piede in modo da sentire tutte le articolazioni muoversi fluidamente.~~Questo specifico movimento della camminata sportiva scarica a terra qualsiasi impatto che altrimenti si ripercuoterebbe su ginocchia, fianchi e schiena. Resta all’ascolto del corpo per perfezionare la rullata.

DATTI LA SPINTA CON LE DITA!

Il piede è ormai completamente a contatto con il terreno: è arrivato il momento di «darsi la spinta» energicamente con le dita.~~UN CONSIGLIO: per eseguire correttamente questo movimento, immagina di voler mostrare la suola delle scarpe a chi ti segue.~~Non trascurare la spinta perché ti consentirà di avanzare guadagnando potenza e velocità nella camminata. Controllando questo movimento alla perfezione, farai lavorare i muscoli di piede, gamba, cosce e glutei.~~Adesso ti è chiaro: a camminare nel modo giusto, si impara! È anche la condizione sine qua non per una falcata leggera e ritmata, in perfetta coordinazione con il movimento delle braccia.

I NOSTRI CONSIGLI SULLA CAMMINATA SPORTIVA