PREPARARE IL KIT DI PRIMO SOCCORSO

Sempre nello zaino, anche per una breve escursione di poche ore, il kit di primo soccorso deve essere regolarmente controllato. Il contenuto di base può risolvere alcuni problemi o, in caso di incidenti più gravi, consentire le prime cure, mentre si attendono i soccorritori. 

 Cosa dovresti mettere nel kit di primo soccorso durante il giorno o la notte (ogni sera dopo il ritorno), su percorsi remoti?

PER CURARE UNA FERITA

La cosa più importante è lavare con abbondante acqua (borraccia d'acqua, fiume) e infine con il sapone.Il disinfettante dovrebbe essere usato solo su una ferita pulita.Coprila con una garza sterile e bende autoadesive, quindi consulta un medico, al ritorno.Prevedi singole bende piccole per blister e un paio di forbici piccole.

PER VARIE LESIONI

Paracetamolo per dolori e febbre. Per la diarrea, la nausea o il vomito chiedi al tuo farmacista il prodotto giusto in base al tuo stato di salute generale.

L'ESSENZIALE DA AGGIUNGERE NELLO ZAINO

- un telefono cellulare (in un piccolo sacchettino di plastica ermetico, in caso di pioggia))
- alcune barrette di cereali,
- crema solare,
- carta igienica,
- spille da balia,
- un coltello,
- una coperta di sopravvivenza,
- una lampada frontale,
- un fischietto,
- una candela e un accendino
- una bussola,
- un cordino
- antizanzare

Assicurati di mettere il tutto dentro una busta di plastica impermeabile.

Per gli incidenti più gravi o se hai il minimo dubbio su come agire: chiama il 112

 

INIZIO PAGINA