COME LAVARE IL COSTUME DA NUOTO

Si sa che il cloro presente nell’acqua della piscina rovina il materiale e logora i tessuti.

Come possiamo, allora, far sì che il nostro costume non si rovini troppo velocemente?

 

Come scegliere il costume da nuoto?

I costumi da nuoto sono realizzati con tessuti che hanno una resistenza al cloro differente: per i principianti il tessuto utilizzato è il poliammide-elastan, che ha una media resistenza al cloro, ma ha il suo punto forte nell’elasticità e nel comfort; ha una durata fino a 100 ore.

Per i nuotatori intermedi ed esperti i tessuti sono il poliestere-PBT o l’elastolefina, con un’ultra-resistenza al cloro ed un ottimo mantenimento della forma; garantiti per 200 ore.

 

In entrambi i casi,però, il cloro rovina le fibre di questi tessuti, alcuni più velocemente di altri. Per poter mantenere il costume integro e resistente è importante avere qualche attenzione alla fine degli allenamenti:

number_1

Risciacqua sempre il costume sotto l’acqua corrente fredda, in modo da eliminare tutte le tracce di cloro

number_2

Evita l’acqua troppo calda, le fibre possono rovinarsi

number_3

Se vuoi utilizzare un detergente scegli un sapone neutro o del sapone di marsiglia

number_4

Non lavare il tuo costume in lavatrice

number_5

Ricordati di non strizzare il costume ma comprimilo  tra le mani

number_6

Lascia asciugare il costume steso all’aria, evita di appoggiarlo a caloriferi o lasciarlo per un tempo prolungato al sole

number_7

Non stirare il costume

In questo modo il tuo costume da nuoto potrà accompagnarti durante la tua nuotata resistendo al meglio ai tuoi allenamenti.

INIZIO PAGINA