COME IMPARARE AD ANDARE IN SURF QUANDO SI È ALLE PRIME ARMI            

           

 

 

 

 

 

 

 

LA NOSTRA MARCA DEGLI SPORT ACQUATICI

La marca Decathlon degli sport acquatici vi propone i consigli utili per la vostra pratica sportiva 

 

 

 

 

 

 

Surfisti alle prime armi? Imparare il surf richiede un minimo di costanza e di motivazione e, soprattutto, molta pratica!

Regole di sicurezza, tecniche di surf e previsioni meteo: Scopri come iniziare ad andare in surf, per fare progressi rapidamente e gustarti le uscite sulla nuova tavola da surf!

 

 

 

RISPETTA IL PRINCIPIO: «UN SOLO SURFISTA PER ONDA»

È una delle regole di sicurezza di base: un solo surfista prende l’onda per evitare eventuali le collisioni con gli altri e i traumi.

Quale surfista ha la precedenza? Quello già in azione sull’onda! Se non è ancora in azione sull’onda? Quello che si trova più all’interno! Come faccio a sapere chi si trova più all’interno? È quello più vicino alla schiuma! Come faccio a sapere chi si trova più vicino alla schiuma? Lo scoprirai osservando...

EVITA DI DISTURBARE UN SURFISTA GIÀ PRESENTE SULL’ONDA

La precedenza è della persona che sta surfando sull’onda. Allontanati dalla traiettoria per non costringerla a fare lo slalom gigante. Se possibile, aggira la zona in cui si frangerà l’onda quando risali il “picco” (il punto in cui le onde iniziano a frangersi). Se non è possibile, pazienza. Farai fuoriuscire il nose dalla schiuma...

È così che si deve fare. Sì, se ti ritrovi sulla traiettoria di un surfista e la sola opzione disponibile è di andare verso la schiuma e di farti rotolare, fallo.

NON SURFARE NELLA ZONA DI BALNEAZIONE

Ogni estate, si verificano scontri tra surfisti e bagnanti. Per questo, in Francia, le bandiere azzurre segnalano le zone di balneazione. È vietato surfare all’interno di questa zona per la sicurezza dei bagnanti presenti. I più temerari saranno multati.

È vero che molte spiagge sorvegliate soffrono della sindrome del picco perfetto nella zona balneare, e questo stuzzica...

NON LOTTARE CONTRO LA CORRENTE

Lottare contro la corrente è un consumo di energie inutile! Se ti senti trasportare, segui la corrente e una volta uscito dalla zona difficile, ritorna tranquillamente verso la riva: spesso è solo questione di pochi metri.

COME AFFRONTARE LE PRIME LEZIONI DI SURF!

Dal footing per raggiungere lo spot alla posizione da assumere sul surf passando per la tecnica della bracciata, scopri tutti i nostri sconsigli per iniziare nel modo giusto!

Non lasciare nulla al caso e prenditi il tempo di preparare con cura i primi allenamenti per migliorare con efficacia, ricordati di avere:

           - Una tavola da surf adatta

           - Una muta adatta

           - Un buon leash

           - Una buona wax

Guarda tutti i video tutorial dei nostri esperti per conoscere le giuste mosse, come:

           -  il riscaldamento prima del surf: essenziale;

           -  la scelta del piede davanti sul surf;

           -  la posizione sul surf;

           -  la prima bracciata sul surf;

           -  il primo ingresso in acqua in surf;

           -  il primo take-off sulla tavola per principianti.

PRINCIPIANTI IN SURF: QUANDO E DOVE FARE SURF

 

Leggere e comprendere le previsioni per fare surf

L’esordio nel surf è spesso accompagnato da un’altra iniziazione: la decifrazione dei geroglifici usati per illustrare le condizioni meteo in mare. Per iniziare, è importante saper leggere le previsioni per il surf pubblicate sui siti specializzati come Yadusurf.com o Surfreport. E di gestire qualche nozione, come:

moto ondoso: definisce la dimensione delle onde. Agli inizi, accontentati di onde inferiori a 1 m;

vento: troppo vento impedisce la buona formazione delle onde. Ma il vento off-shore (della terra verso l’oceano) è eccellente per il surf, poiché scava e rende lisce le onde. Il vento on-shore, invece, proviene dall’oceano. Appiattisce le onde e forma un chop abbastanza spiacevole in surf. Un vento debole offre condizioni piuttosto favorevoli. Di norma, troppo vento non è mai utile nel surf. Offshore, vi incollerà sulla cresta dell’onda mentre onshore incresperà il piano dell’acqua...

marea: in genere la marea alta offre condizioni migliori per surfare. Ma non esistono regole fisse a riguardo: chiedi ai surfisti della zona per sapere come funziona lo spot. Altrimenti, informati sui siti Internet che descrivono lo spot oppure sulle guide come Stormrider.

periodo: un’informazione essenziale e spesso sconosciuta al surfista principiante! Il periodo definisce il tempo tra 2 creste d’onda e anche la potenza dell’onda. Un periodo breve farà sì che a parità di moto ondoso, le serie saranno meno grosse e le onde meno potenti mentre il tempo di attesa sarà più breve. Un periodo lungo offrirà serie lunghe da attendere ma più potenti. Il periodo ideale è intorno a 10 secondi.

stagione: autunno e primavera rappresentano le stagioni migliori per surfare in Francia. Il moto ondoso è maggiore e il vento è più spesso off-shore. D’estate, il moto ondoso è nettamente inferiore: può passare una settimana senza onde.

Per accertarti sulle condizioni meteo, dai uno sguardo alle webcam prima di andare in acqua! Per trovarle, digita il nome della città o dello spot più «webcam HD» in un motore di ricerca.

I DIVERSI TIPI DI ONDE PER I SURFISTI PRINCIPIANTI

Piccolo vocabolario per definire gli spot e le onde amiche dei surfisti alle prime armi!

Schiuma: migliore amica del principiante, non c’è nulla di meglio che prendere le schiume lungo la riva per imparare a posizionarsi e a realizzare i primi take-off.

Beach break: è il tipo di onde più accessibile e più frequentato. Si formano su spiagge ciottolose o sabbiose in punti diversi e si riformano velocemente. In altre parole è uno spot in cui le onde si frangono su un fondo sabbioso

Point Break: Quest’onda parte sempre dallo stesso punto e si frange sulla roccia. Sì, è anche un film...

Reef break: è un tipo di onda che si frange sulla barriera corallina... Sì, sconsigliamo di iniziare in questo tipo di spot.

Altro punto a favore delle onde schiumose: non devi attendere il picco per lanciarti! Puoi praticare senza sosta fino a controllare via le basi del surf prima di raggiungere il picco.

INIZIO PAGINA