10 CONSIGLI PER USCIRE IN BICI D'INVERNO

Mentre la stagione MTB si chiude, è tempo di rivedere, pianificare e prepararsi per la nuova stagione.

Con il tempo sempre più freddo, le giornate si accorciano e le strade sono spesso scivolose dopo un periodo di gelo, tutte le precauzioni necessarie devono essere prese per garantire che le vostre uscite invernali procedano senza intoppi.

Ecco perché vogliamo darvi questi 10 consigli affinché le vostre uscite invernali procedano al meglio!

number_1

FOCALIZZATI SUL LAVORO D’ENDURANCE

Durante le tue uscite invernali, evita gli sforzi intensi. Una stagione è lunga e occorre prepararla di conseguenza. 

Per cominciare, hai bisogno di un fondo minimo di base prima di effettuare sforzi più intensi.

Con molto fondo, il lavoro frazionato è più facile da gestire. Non sottovalutare questa importante fase di sviluppo della tua resistenza, te la ritroverai per tutta la stagione! 

number_2

PRATICA ALTRE ATTIVITÀ SPORTIVE

Per completare le tue uscite in bicicletta e renderle più efficienti, usa la complementarietà delle discipline e pratica diversi sport durante la settimana.

Nuoto, corsa, Home-Trainer, mountain bike, strada, pista, spinning, duathlon, triathlon, sport di squadra... La scelta è ampia!

number_3

INDOSSA IL VESTIARIO ADATTO

In inverno, la temperatura esterna può essere molto bassa (soprattutto all'ombra). È meglio indossare abiti lunghi non appena la temperatura è inferiore a 20°C. 

I muscoli, le articolazioni e il corpo sono protetti meglio stando al caldo. Ciò riduce il rischio di lesioni e malattie. 

In mountain bike, il tuo abbigliamento dipende dalle caratteristiche del tuo percorso, dall'esposizione al sole, dall'altimetria, ecc.

In strada, ricordati di coprirti nelle zone umide e ombreggiate, nelle discese o durante la fase di defaticamento a fine uscita.

number_4

PROGREDISCI GRADUALMENTE

La regola d'oro di una riuscita preparazione invernale deve essere la regolarità delle sessioni. Pianifica i tuoi allenamenti aumentando gradualmente la durata dello sforzo.

number_5

VARIA L'ANDATURA

Se passerai tutto l'inverno a pedalare concentrandoti solo sull'endurance, il tuo organismo si abituerà a pedalare ad una certa velocità e la tua capacità di cambiare ritmo o accelerare resterà limitata. Integra quindi alcuni piccoli sprint (con rapporto agile) ad ogni uscita per evitare questa cattiva abitudine.

u
number_6

PEDALA IN COMPAGNIA

La fase invernale dell'allenamento del fondo può essere lunga e noiosa se svolta da soli. Motivati insieme ad altri amici!

In strada una sessione di diverse ore deve consentirti di fare anche quattro chiacchiere in compagnia durante la pedalata.

In mountain bike, è un'opportunità per integrare piccole sfide o giochi, rendendo la tua sessione più divertente.

number_7

LAVORA SULLA TUA TECNICA

In MTB, i gesti tecnici su cui lavorare non mancano. 

In strada, approfittane per migliorare gli aspetti legati alla respirazione, alla pedalata, migliorare a pedalare in mezzo al gruppo, contro vento ecc.

number_8

CONTROLLA LE PREVISIONI METEREOLOGICHE

In inverno, il tempo è contato, e non è sempre possibile programmare le proprie uscite in bici in funzione del tempo.

Tuttavia, En hiver, le temps est compté, et il n’est pas toujours possible de décaler vos entraînements en fonction des contraintes météo. Toutefois, controllare con anticipo i dati meteorologici riduce il rischio di subire le intemperie. In inverno, le temperature sono più miti tra le 10:00 e le 15:00. Con tempo freddo, ad esempio, si potrebbe pianificare una sessione il sabato nel primo pomeriggio e un'altra il giorno successivo nella tarda mattinata (a seconda della durata delle sessioni).

rafal
number_9

FORGIATI UNA MENTALITA' D'ACCIAIO

Il ciclismo è uno sport impegnativo, ed è in allenamento che impari ad andare oltre i tuoi limiti. Approfitta delle tue sessioni di allenamento invernali per lavorare su questa componente psicologica.

number_10

FAI ESERCIZI POSTURALI E DI STRETCHING

Per andare più lontano, aggiungi alla fine delle tue sessioni esercizi posturali (addominali e core) e stretching.

I primi ti permettono un rafforzamento muscolare aggiuntivo, mentre i secondi sono essenziali per rilassare i muscoli e i tendini che sono stati sollecitati.

Infine, ultimo avvertimento per il periodo invernale: controlla il tuo peso! Tre chili in più sono il massimo consentito. Oltre, accumuli un ritardo difficile poi da recuperare in primavera...

INIZIO PAGINA