Come prendersi cura, lavare e riporre lo zaino?

Condividi le tue escursioni più belle, con il tuo zaino. Per viverne molte altre, Quechua garantisce i suoi zaini per 10 anni. Ma puoi ancora prolungare la sua aspettativa di vita, prendendotene cura con regolarità. Scopri questi 5 consigli semplici, che faranno la differenza per te e il tuo zaino.

Come prendersi cura, lavare e riporre lo zaino?

TOGLIERE LA POLVERE DOPO OGNI ESCURSIONE

Ogni volta che ritorni, prendi l'abitudine di svuotare completamente lo zaino, di aprire tutte le zip e scuotilo a testa in giù per togliere tutto lo sporco. Completa la pulizia strofinando i tessuti con una spazzola morbida per togliere fango secco e polvere.

Puoi togliere impurità e polvere con un aspirapolvere durante le pulizie di inizio e fine stagione, per preparare lo zaino ad essere lavato con acqua e sapone.

LAVARE A MANO E CON UN SAPONE MOLTO DELICATO

Dopo una stagione per fare escursioni e sudare, il tuo zaino merita una bella pulizia profonda per tornare come nuovo.

Affinché i loro tessuti mantengano le loro proprietà (in particolare l'impermeabilizzazione, che è di fondamentale importanza per proteggere il contenuto della borsa quando si è sorpresi dalla pioggia), si consiglia di non lavare lo zaino in lavatrice, non usare l'asciugatrice, lavaggio a secco, né candeggina o ferro da stiro. Il modo più sicuro per lavare lo zaino è lavarlo a mano. Per la pulizia manuale dello zaino, è consigliabile utilizzare acqua e sapone tiepida con, eventualmente, l'aiuto di una spazzola. Non esitare a indugiare sugli spallacci, lo schienale e la cintura ventrale e tutte le parti dello zaino direttamente a contatto con il corpo. Risciacqua abbondantemente con acqua tiepida.

FALLO ASCIUGARE ALL'ARIA APERTA DOPO OGNI ESCURSIONE

La fase di asciugatura è importantissima, dopo la pulizia con grandi quantità di acqua. In effetti è una cosa che dovresti integrare nel tuo rituale al rientro. Potresti aver sudato molto nello zaino o potrebbe aver preso un acquazzone.

In entrambi i casi, il metodo resta alo stesso. Apri tutte le zip, stacca le parti amovibili (come ad esempio uno schienale regolabile) e fai asciugare lo zaino in un luogo asciutto e lontano dalla luce solare diretta. Se puoi, appendilo al contrario. Evita assolutamente di mettere lo zaino vicino a una fonte di calore diretta, come un termosifone, a rischio di danneggiarlo.

Come prendersi cura, lavare e riporre lo zaino?

RAVVIVA L'IDROREPELLENZA, SE SERVE

Dopo alcuni anni di utilizzo, puoi ravvivare la idrorepellenza del tessuto con un prodotto adatto. È essenziale aver pulito bene lo zaino, prima di fare un trattamento per rinnovare l'idrorepellenza.

Per sapere come misurare la resistenza all'acqua della giacca, scopri il nostro articolo qui. In effetti, le impurità alterano l'efficacia dell'idrorepellenza.
Noti che l'idrorepellenza della giacca non è più efficace come il primo giorno? Il processo è diverso da quello dello zaino. Scopri come riattivare l'idrorepellenza della giacca nel nostro video qui.

RIPONILO IN LUOGO NON UMIDO

Infine, riponi lo zaino in un luogo non umido, per evitare lo sviluppo di muffe. Evita la tua cantina e scegli un armadio. Appendilo o posalo in piano piuttosto che dritto.


E tu, da quanto tempo condividi le tue avventure con il tuo zaino? Raccontalo nei commenti!

Come prendersi cura, lavare e riporre lo zaino?

Agathe

Responsabile clienti