COME LAVARE IL COSTUME DA NUOTO

Scopri come scegliere e come lavare correttamente il tuo costume da nuoto.

p1681127

Si sa che il cloro presente nell’acqua della piscina rovina il materiale e logora i tessuti.

Come possiamo, allora, far sì che il nostro costume non si rovini troppo velocemente?
Come scegliere il costume da nuoto?

I costumi da nuoto sono realizzati con tessuti che hanno una resistenza al cloro differente: per i principianti il tessuto utilizzato è il poliammide-elastan, che ha una media resistenza al cloro, ma ha il suo punto forte nell’elasticità e nel comfort; ha una durata fino a 100 ore.

Per i nuotatori intermedi ed esperti i tessuti sono il poliestere-PBT o l’elastolefina, con un’ultra-resistenza al cloro ed un ottimo mantenimento della forma; garantiti per 200 ore.

In entrambi i casi,però, il cloro rovina le fibre di questi tessuti, alcuni più velocemente di altri. Per poter mantenere il costume integro e resistente è importante avere qualche attenzione alla fine degli allenamenti:

POCHI UTILI CONSIGLI PER DARE LUNGA VITA AL TUO COSTUME Da nuoto

1. Riasciaqua bene il costume sotto l'acqua fredda dopo ogni utilizzo, l'acqua calda potrebbe rovinare le fibre.
2. Evita di lavare il costume in lavatrice e se vuoi utilizzare un detergente prediligi un sapone neutro o di marsiglia.
3. Lascia asciugare il tuo costume all'aria aperta, evita di appoggiarlo sopra il calorifero o lasciarlo al sole per un tempo prolungato.
4. Non stirare il costume.

Come lavare il costume da nuoto | DECATHLON