Scoprire il pilates

SCOPRIRE IL PILATES

Inventato in Europa, apprezzato negli Stati Uniti, il metodo Pilates è oggi praticato in tutto il mondo. È adatto per le donne in gravidanza, ma può andare bene per tutti.

PROBABILMENTE QUANDO SENTI PARLARE DI PILATES PENSI ALLE DONNE IN DOLCE ATTESA CHE ESEGUONO MOVIMENTI SOFT , IN PALESTRA O A CASA..

 

Effettivamente il medoto Pilates, adattato, permette alle donne in gravidanza di proseguire l'attività fisica, ma è accessibile a tutti ed offre moltissimi benefici, sia fisici sia mentali. Andiamo a scoprire questa disciplina che potrebbe proprio conquistarti!

CHE COS'È IL PILATES?

Per aneddoto e per capirne il principio, Joseph Pilates, infermiere, nel 1926 ha inventato l'omonima pratica per "rendere il corpo forte come una colonna greca e agile come un gatto”.

Un'immagine decisamente chiara, che descrive bene gli obiettivi di questa disciplina. Il Pilates fa lavorare diversi gruppi muscolari, in particolare i glutei, i dorsali e gli addominali, con un lavoro realizzato in profondità. Risultato, i muscoli diventano più tonici e il corpo più sciolto.

Il metodo inventato da Joseph Pilates, che si è ampiamente diffuso oltre l'Atlantico, serve anche per migliorare la postura grazie a movimenti eseguiti sempre in controllo e al posizionamento ottimale del corpo, rispettandone le posture naturali. Fluidità, concentrazione, respirazione, precisione e bilanciamento sono concetti fondamentali per la pratica del Pilates, che è accessibile a tutti e a tutte, senza limiti di età. Questa disciplina, che procura moltissimi benefici sia fisici che mentali, può essere praticata in palestra ma anche in casa. Con o senza accessori, il Pilates punta a fare riavere al corpo un'armonia che può avere perso a causa dello stress o a causa di posizioni scorrette adottate inconsapevolmente nella vita quotidiana.

LE REGOLE DEL PILATES

Aumentare l'equilibrio e il tono muscolare, migliorare la postura e curare il proprio benessere, ecco in poche parole cosa offre il Pilates!

Questo metodo soft vuole riequilibrare i muscoli del corpo, concentrandosi su quelli che intervengono nell'equilibrio e nel sostegno della colonna vertebrale. Grazie a circa 500 esercizi, il Pilates rafforza i gruppi muscolari più deboli e scioglie quelli che sono troppo contratti. Il corretto allineamento della colonna e il mantenimento del corpo in una buona postura generale sono due concetti chiave. In generale, questo metodo si basa su sei grandi princìpi: la concentrazione, la respirazione, il bilanciamento (intorno al tronco del corpo), la fluidità, il controllo e la precisione dei movimenti realizzati.

QUALI SONO I BENEFICI DEL PILATES?

Avrai già capito che i benefici di questo metodo soft sono numerosi, sia sul piano fisico sia sul piano mentale!

Joseph Pilates, decisamente qualificato per parlare della propria invenzione, spiegava che occorrono 10 sedute per sentire la differenza, 20 per vederla e 30 per avere un corpo nuovo! Questo corpo nuovo descritto dall'infermiere tedesco, è un corpo più tonico, allineato e riequilibrato con il ritmo dei movimenti effettuati. La disciplina si pratica con calma, ascoltando la respirazione e con molta concentrazione. Il Pilates è un momento di scollegamento completo, durante il quale si riprende contatto con il proprio corpo per armonizzarlo, a livello muscolare e posturale. In breve, ci si ascolta, si percepisce e si riequilibra ciò che lo richiede!

IL PILATES È ADATTO PER TE?

Il Pilates è adatto per tutti i profili.

Per le donne in gravidanza, ovviamente, ma anche per gli sportivi che attraversano un periodo di convalescenza, per le persone più adulte che vogliono mantenersi in buona condizione fisica, per chi è stressato, per chi sta seduto tutto il giorno e per chi corre 10 ore al giorno! Per praticare Pilates non ci sono limiti di età o di condizione fisica. Quindi non hai scuse per non provare!

L’EQUIPAGGIAMENTO NECESSARIO PER PRATICARE PILATES

Se il Pilates ti tenta, esistono due scuole per quanto riguarda la tenuta da indossare.

Alcune persone preferiscono una tenuta relativamente ampia, per lasciare libero corso ai movimenti. Una t-shirt un po' larga e un paio di pantaloni diritti o di leggings andranno benissimo! Poi ci sono le persone che vogliono vedere nello specchio la loro postura, e permettere all'insegnante di correggerle quando serve, in particolare per quanto riguarda la posizione della pancia e della schiena. In questo caso è meglio scegliere degli indumenti più aderenti: ad esempio top, canotta e leggings possono essere ottimi alleati per le donne! Delle calze sottili e traspiranti completano la tenuta, anche se tanti professionisti del Pilates raccomandano di praticare a piedi nudi, per favorire l'ancoraggio a terra e, quindi, le sensazioni.

 

Ecco, ora conosci tutto quello che serve per lanciarti nella pratica del Pilates! Se hai bisogno di un buon antistress e di una dose di recupero della forma, non aspettare più e prepara la tua borsa sport! E tu? Cosa ne pensi della pratica di questa disciplina? Quali benefici hai riscontrato? Aspettiamo le tue risposte!

INIZIO PAGINA