SCOPRI IL CANYONING

Vuoi riscoprire la montagna in un modo unico? Ti piace fare escursioni e non hai paura di bagnarti?

Il canyoning è lo sport adatto a te.

Il canyoning è lo sport per gli amanti della natura, della montagna e del brivido. Una gita nel canyoning è un'opportunità per elaborare idee ed atmosfere esilaranti, tutti più unici di altri, con la famiglia o gli amici.

CHE COS'E' IL CANYONING ?

Un pò di storia
 

Fu alla fine del 19 ° secolo che apparvero i primi canyonisti. Sono pescatori spericolati alla ricerca di nuove aree di caccia che hanno iniziato a scoprire la montagna in un modo unico per l'epoca. Successivamente, nel ventesimo secolo e negli anni '80, gli speleologi hanno aperto molti canyon durante le spedizioni scientifiche. E' stato dopo gli anni '80 che lo sport è diventato più democratico. L'esplosione del numero di canyon aperti e sicuri e lo sviluppo delle attrezzature hanno aperto la pratica a tutti, indipendentemente dal livello.

Dove praticare?

Il canyoning è uno sport praticato nei canyon di montagna, spesso in ambiente acquatico. Sebbene il canyoning sia praticato in tutto il mondo, alcuni canyon rimangono mitici, sia per le loro difficoltà di accesso e di pratica, sia per il loro scenario unico. Questo è in particolare il caso di Mascun, un canyon famoso in tutto il mondo situato nella provincia di Huesca in Spagna. Quest'ultimo offre uno scenario dalle dimensioni vertiginose, solo chi è entrato ne conosce la vera bellezza.

Lo svolgersi di una gita nel canyoning

La preparazione dell'output: Sia che tu esca con gli amici o con una guida, la preparazione è un passo molto importante per la tua futura avventura. Inizia costruendo un gruppo di persone motivate e poi valutane a vicenda il livello e l'esperienza per trovare un canyon che si adatti al livello / all'esperienza generale del gruppo. Una volta scelto il canyon, prendi nota dei vari elementi che lo compongono (ad esempio l'altezza delle cascate per calarsi in corda doppia) per adattare l'attrezzatura che farai.

L'uscita:

L'approccio del canyon: è una passeggiata che può variare da pochi minuti a diverse ore. Corrisponde alla distanza da percorrere tra il tuo punto di partenza (il parcheggio dove hai parcheggiato la tua auto per esempio) e l'inizio del canyon. La discesa del canyon: è qui che l'attrezzatura e la preparazione del canyonista ha senso perché è qui che inizia l'avventura! Il ritorno a piedi: questo è il percorso da percorrere tra la fine del canyon e il punto di partenza. È importante non trascurare questo ultimo passaggio, spesso uno dei più stancanti.

LE REGOLE DEL CANYONING

Come saprai, il canyoning è un mix di diverse pratiche sportive: escursionismo, nuoto, arrampicata e torrentismo. È quindi indispensabile essere a proprio agio in acqua per praticare questo sport.

La Sicurezza prima di ogni pratica, è consigliabile ricevere una formazione sui rischi della montagna (frana, attraversamento del canyon ...). Per la tua prima uscita è indispensabile essere accompagnati da una guida professionista di canyoning o da un esperto canyonista. Il giorno prima della partenza, informati sulle condizioni meteorologiche del tuo canyon e cancella in caso di maltempo. Controlla anche lo standard del canyon in base al tuo livello e adatta la tua attrezzatura in base al tipo di canyon. Lo stesso giorno e prima di scendere nel canyon, controlla il flusso dell'acqua. Ricorda inoltre di preparare un kit di primo soccorso in caso di circostanze impreviste.

Durante la discesa del canyon, il gruppo deve adattarsi al ritmo di ciascuno. In modo benevolo, guardatevi l'un l'altro (equipaggiamento correttamente regolato in sicurezza). In generale, progredire insieme, in vista l'uno dell'altro.

IL CANYONING, QUALI SONO I BENEFICI?

Il canyoning combina lo sforzo fisico con lo stupore.

La pratica offre tutti i vantaggi dell'escursionismo, del nuoto e dell'arrampicata in un'unica gita. Tanto per dirti che è uno sport molto completo. I molteplici cambiamenti di scenario e ambiente ti faranno dimenticare la fatica e la paura di superare ostacoli, per lasciare spazio a una sensazione di libertà e avventura unica.

In un gruppo con la stessa filosofia di scoprire la natura incontrando una fauna preservata e il suono dei diversi elementi che lo compongono. Infine, il canyoning migliorerà la tua resistenza, reattività e fiducia in se stessi.

IL CANYONING, E' IL TUO SPORT?

Se hai un'anima avventurosa e vuoi scoprire gli angoli più straordinari della montagna, il canyoning è quello che fa per te!

Ci sono canyon di tutti i tipi, per tutti i livelli e per tutti i gusti. Il canyoning è praticato liberamente, non è richiesto alcun certificato medico tranne la motivazione e il gusto per l'avventura.

Chiunque sia in buona salute e senza particolari fattori di rischio può quindi scoprire questa pratica.

L'ATTREZZATURA NECESSARIA PER FARE CANYONING

Fusione tra l'acqua, l'escursionismo e l'arrampicata, il canyoning richiede un'attrezzatura molto specifica, adattata alla disciplina. Scoprila qui sotto.

LE SCARPE

Accessorio di sicurezza, è indispensabile per 3 ragioni:

- Aderenza : Quando ti avvicini ai burroni e per l'impulso durante i salti, è fondamentale non scivolare.

- Flessibilità: sufficientemente flessibile per facilitare l'approccio e durante la progressione nel canyon.

- Supporto per la caviglia: le scarpe alte proteggono le caviglie dagli urti.

 

IL CASCO

Serve a proteggere urti e potenziali cadute di pietre. Indispensabile e ben adattato alla forma del cranio, è dotato di fori che permettono l'evacuazione dell'acqua durante un salto e la traspirazione del sudore.

Un casco da canyoning deve soddisfare le norme vigenti in materia di resistenza all'urto CE EN 12492 (arrampicata standard e alpinismo).

LA MUTA DA CANYONING

La muta da canyoning è simile alle mute da sub e surf da un primo approccio: È infatti dello stesso componente, neoprene. Con uno spessore da 3,5 a 7 mm e ben adattato al corpo, ti proteggerà dal freddo e dallo sfregamento contro la roccia. La muta è rinforzata in alcune parti del corpo, le quali saranno a contatto con la roccia durante la pratica (gomiti, ginocchia, glutei) al fine di proteggere il canyoner.

Deve consentire una buona libertà di spalle, braccia e gambe per eseguire i movimenti necessari per camminare, nuotare e saltare. Le mute da canyoning possono essere divise in una parte (superiore e inferiore) o in due parti: la giacca (parte superiore del vestito) + la salopette (parte inferiore della tuta).

GUANTI E CALZARI

Indispensabili in acqua fredda, per le grandi piene o in cascate temperate, i guanti sono rinforzati per evitare l'abrasione da attrito contro la corda durante la discesa in corda doppia. È importante scegliere i calzari non troppo spessi in modo che si possano indossare insieme alle scarpe.

LE SACCHE

Realizzate con un materiale molto resistente all'abrasione, le sacche da canyoning devono essere in grado di scaricare l'acqua molto velocemente (tramite griglie o fori nel componente). Il volume deve essere adatto al tipo di materiale da trasportare nel canyon (e alle corde necessarie); offrono il massimo comfort grazie a cinghie e a spallacci larghi. È importante non lasciare mai che le cinghie e altre stringhe di fermi vengano intrappolate nei rami e nelle rocce.

L'IMBRAGO

Questa è l'attrezzatura per collegare chi si arrampica alla sua corda per muoversi in sicurezza attraverso il canyon. Nel canyoning l'imbrago ha una gomma protettiva utile quando scivola contro le rocce.

DISCENSORE

Realizzato in metallo, è l'elemento essenziale per la pratica. È il collegamento tra l'imbrago e la corda. L'otto, nella foto a fianco, è il sistema di discesa tipico del canyoning, grazie alla sua semplicità d'utilizzo.

LE CORDE

Le corde per il canyoning sono essenzialmente delle corde statiche. Queste, non molto elastiche, galleggiano e hanno diametri diversi a seconda del loro utilizzo (più piccola è la corda, più è soggetta all'abrasione, maggiore è il diametro, più la corda sarà pesante).

INIZIO PAGINA