QUAL E' L’EQUIPAGGIAMENTO NECESSARIO PER INIZIARE ?

Per iniziare a montare a cavallo non è necessario acquistare l’equipaggiamento del cavallo. Il vostro maneggio vi fornirà tutto, sia il materiale per la strigliatura, sia l’equipaggiamento necessario per montare: sottosella, sella, redini, ecc.

La tenuta del cavaliere, invece, deve essere molto specifica ed è fondamentale per il comfort e la sicurezza durante la pratica.                          

CASCO O CAP DA EQUITAZIONE :

É l’equipaggiamento indispensabile per garantire la vostra sicurezza!

Portare il casco durante la pratica è obbligatorio in tutti i maneggi e permette di proteggere la testa del cavaliere in caso di caduta. Per assicurare una protezione ottimale, il casco deve rispettare le norme di sicurezza in vigore in ogni paese e deve essere adattabile alla vostra testa. Alcuni maneggi possiedono dei caschi, ma per ragioni di sicurezza e igiene è preferibile avere il proprio.      

Attenzione: in caso di caduta, è fortemente raccomandato cambiare il proprio casco, in quanto potrebbe risultare danneggiato all’interno, anche in assenza di danni esterni. Questa è una buona pratica, utilizzata soprattutto dai motociclisti dopo una caduta.

GILET DI PROTEZIONE :

Non è obbligatorio (tranne nelle competizioni di concorso completo), ma il suo utilizzo è molto diffuso tra i giovani cavalieri e anche tra quelli già affermati. Il gilet di protezione, in caso di caduta, permette di attenuare gli shock sulla colonna vertebrale e sulle costole. Un gilet di protezione deve essere conforme alla norma EN 13158 2009 classe 2, ossia alla normativa europea in vigore.

UN PANTALONE DA EQUITAZIONE :

Basta montare un quarto d’ora al passo per comprendere quale sia il vantaggio di indossare un pantalone da equitazione. L’ideale è scegliere un pantalone che sia resistente all’abrasione e abbia un’eccellente aderenza in sella, in modo da donare comfort e libertà di movimento durante la pratica.

STIVALI O STIVALETTI CON GHETTE :

Gli stivali da equitazione consentono di limitare gli effetti dello sfregamento della sella sul polpaccio e sono muniti di un “tacco”. Questo permette al piede di non entrare completamente nelle staffe e di non restare incastrato, in caso di caduta.                                

In alternativa, si possono utilizzare degli stivaletti da equitazione più bassi, che uniti alle ghette, svolgono la stessa funzione degli stivali classici.

GUANTI:

Non sono obbligatori, ma sono fortemente consigliati per limitare l’effetto dello sfregamento delle redini sulle mani e per tenere al caldo le dita delle mani nei mesi più freddi. I guanti inoltre dovrebbero essere sottili per mantenere la sensibilità tra le mani e le redini, ovvero con la bocca del cavallo. indirizzando così i movimenti del cavallo.

CONSIGLI

Esistono dei caschi da equitazione regolabili e dei caschi con circonferenza unica. Troverete tutte le informazioni dettagliate nelle schede di ogni nostro singolo prodotto. Scegliete bene il vostro casco!

Per quanto riguarda gli stivali, la cosa migliore sarebbe prenderli un po’ più grandi, in modo che possiate utilizzare delle calze più pesanti in durante l’inverno.

TI PROPONIAMO ALTRI CONSIGLI

INIZIO PAGINA