I DIVERSI TIPI DI SQUAT

Ultimamente questa parola si sente dappertutto: gli squat! Migliori amici di chi vuole avere dei glutei d'acciaio, offrono anche molti altri benefici. 

Scopri qui i diversi tipi di squat che si possono realizzare.

GLI SQUAT "CLASSICI"

Il bilanciere è posizionato sui trapezi, e non sulla nuca. La testa deve rimanere allineata con la colonna vertebrale. Cassa toracica in fuori. Tieni gli addominali contratti. I piedi sono divaricati alla stessa larghezza delle spalle e paralleli o leggermente verso l'esterno. Le ginocchia sono rivolte nella stessa direzione. Inspira e scendi spingendo i glutei all'indietro senza mai incurvare la schiena. Quando le cosce sono parallele al suolo, sali spingendo verso l'alto ed espirando, poi torna alla posizione iniziale.

 

Aspetti interessanti: Gli squat permettono di rafforzare la parte inferiore del corpo, in particolare i quadricipiti e i glutei. Vengono coinvolti anche altri muscoli, come gli adduttori, gli ischio-crurali, i lombari e gli addominali.

Per conoscere tutti i benefici degli squat, leggi l'articolo «Perchè fare gli squat?»: 

GLI SQUAT COMPLETI

Il movimento è esattamente lo stesso degli squat classici. L'unica differenza sta nell'ampiezza. Invece di fermarsi quando le cosce sono parallele al suolo si deve scendere il più in basso possibile, a seconda della propria mobilità. Ovviamente, la schiena non deve mai incurvarsi.

 

Aspetti interessanti: Gli squat completi permettono un lavoro più efficace dei glutei e un migliore sviluppo muscolare in generale, grazie all'aumento dell'ampiezza e del numero di muscoli coinvolti.

I FRONT-SQUAT

L'esecuzione è identica a quella degli squat classici. La differenza sta nella posizione di partenza. Il bilanciere non è più dietro la testa sui trapezi ma davanti, sulla parte superiore dei pettorali e sui deltoidi anteriori. Il bilanciere si tiene con le mani in pronazione e i gomiti devono essere il più in alto possibile per fare in modo che il bilanciere non scivoli in avanti.

 

Aspetti interessanti: Il fatto di avere il bilanciere davanti accentua il lavoro dei quadricipiti rispetto ai glutei. Inoltre, il busto è meno inclinato in avanti, fatto che permette maggiore sicurezza a livello della schiena. Quindi questo esercizio è l'ideale per sentire meglio i quadricipiti, soprattutto per le persone con le gambe lunghe e il busto corto.

I SUMO SQUAT 

L’esercizio si esegue nello stesso modo degli squat classici, ma questa volta le gambe sono molto più divaricate rispetto alla larghezza delle spalle e le punte dei piedi sono rivolte verso l'esterno.

 

Aspetti interessanti: Gli squat sumo accentuano di più il lavoro degli adduttori (l'interno delle cosce) rispetto agli squat classici. Inoltre il busto, essendo meno inclinato, riduce il lavoro della schiena e il rischio di infortuni a livello lombare (sempre in funzione della scioltezza e dalla mobilità di ciascuno).

Scopri i nostri prodotti

In Decathlon, con la marca Domyos e attraverso il body-building e gli allenamenti funzionali, vogliamo rendere la preparazione fisica accessibile al maggior numero possibile di persone.
Vogliamo farti sentire i benefici e il piacere di essere in forma e in buona salute, di sentirsi bene nel proprio corpo e con la propria mente!
Ideiamo e produciamo prodotti belli, semplici, divertenti, innovativi e tecnici per tutti i praticanti, dal principiante all'appassionato.
Abbiamo un'ossessione: creare prodotti e servizi di qualità, con il miglior rapporto qualità/prezzo.

SCOPRI LA NOSTRA SELEZIONE DI CONSIGLI

Consigli
I due termini sono addirittura contraddittori, perché quando aumenti la massa muscolare, tendi ad essere più pesante. Sì, i muscoli pesano più del grasso! Tuttavia, sarà possibile avere una silhouette tonica seguendo alcuni passaggi essenziali. Ecco 3 comandamenti sportivi da seguire.
INIZIO PAGINA