Come trasportare la bici?

COME TRASPORTARE LA BICI?

Quando si è ciclisti nell'anima, prima o poi ci si deve porre la questione del trasporto della bici. Che sia per andare in vacanza, raggiungere la partenza di una gara o semplicemente per recarsi in luoghi un po' più lontano da casa.

Da 50 a oltre 200€, la scelta va fatta in funzione di diversi criteri. Il budget, la frequenza d'uso, il modello dell'automobile e il numero di bici da trasportare. Esistono fondamentalmente 3 soluzioni per trasportare la bici sull'auto:

titolo 1

PORTABICI DA TETTO

Sicuramente il metodo più conosciuto, il più «vecchio» ed uno dei più accessibili per trasportare la bici.  Se si devono trasportare fino a 3 bici, è sicuramente la soluzione meno cara, soprattutto se si hanno già le barre sul tetto. È adatto a tutti i veicoli. Questo sistema permette di conservare una buona visibilità posteriore, ma provoca un aumento del consumo di carburante e non permette, ad esempio, di trasportare una bici a pedalata assistita. In effetti caricare e scaricare una bici di più di 20kg sul tetto della macchina non è una cosa da tutti e può diventare fastidioso. Altro vantaggio, il baule rimane sempre accessibile. Si deve però fare attenzione all'altezza quando si passa sotto ai ponti, ai caselli autostradali e agli ingressi dei parcheggi. Prima di partire dovresti misurare l'altezza della macchina e delle bici fissate sul tetto.

Due soluzioni di fissaggio: - Con la bici al completo, compresa la ruota anteriore - Con la bici fissata dalla forcella anteriore (quindi è necessario riporre la ruota nel baule o su un supporto specifico)

PORTABICI DA PORTELLONE POSTERIORE/BAULE

La soluzione più economica, ma limitata ad un massimo di 3 bici La bici viene fissata con delle cinghie. Non servono il gancio traino o le barre da tetto.

Due limiti a questa soluzione, l'impossibilità di accedere al bagagliaio e la visibilità posteriore molto limitata. Inoltre, alcune auto (in particolare 4 porte), non permettono di usare un portabici da bagagliaio in completa sicurezza.

Il montaggio, in funzione del veicolo, può risultare complicato.

Questo sistema rischia molto di coprire la targa e le luci. Quindi al prezzo di acquisto si dovrà aggiungere il costo di una targa con luci, di circa 25€. I portabici da portellone posteriore o da bagagliaio sono raccomandati soprattutto per tragitti brevi, perché le cinghie a volte possono allentarsi, quindi si deve controllare regolarmente il loro serraggio. Prima di partire, ricordati di fissare il portabici su tutti i lati. In alto, in basso, a sinsitra e a destra. E non fare di fretta, deve essere fissato correttamente, e lo stesso vale per le bici. Proteggi le bici anche con delle protezioni in schiuma come la Bike Protect, infatti le cinghie e gli urti tra le bici potrebbero rigare il telaio. Va ricordato che la legislazione in vigore limita a 3 il numero di bici per questo tipo di trasporto.

PORTABICI DA GANCIO TRAINO

La soluzione più cara ma anche la più sicura e la più stabile per i tragitti lunghi o per un uso frequente. Se hai già il gancio traino sull'auto, è sicuramente il sistema più adatto.

Ci sono 2 tipi di portabici da fissare sul gancio traino:

-Il portabici sospeso, ideale per un uso frequente

-Il portabici su piattaforma, ideale per i tragitti lunghi

 

PORTABICI SOSPESO

Il portabici sospeso, come l'Hangon, permette di trasportare fino a 3 bici e si fissa rapidamente sul gancio traino. In più, è basculante per permettere di accedere facilmente al bagagliaio.

Però all'acquisto deve essere obbligatoriamente aggiunto un supporto per la targa con le luci, per essere in regola con la legge.

 

 

PORTABICI SU PIATTAFORMA

Il portabici su piattaforma è LA soluzione top di gamma per trasportare fino a 3 o 4 bici in completa sicurezza.

Il Rack’n Ride 520 permette di trasportare 3 bici.

Questo portabici piattaforma è basculante, permette quindi di aprire il portellone posteriore o il bagagliaio della macchina lasciando le bici posizionate. La targa con le luci è integrata, quindi si deve solo aggiungere la propria targa.

 

Sul Rack’n Ride si possono mettere bici da 14 a 29 pollici. Per trasportare tutte le bici della famiglia quando si va in vacanza. Il consumo del veicolo non dovrebbe risentirne e il posizionamento e lo scarico delle bici sono semplici, essendo ad altezza d'uomo. Un vero investimento, che si può conservare molto a lungo. Si deve però rispettare sempre il carico massimo supportato (tra 50 e 60 kg). La piattaforma è ideata per essere sottoposta a forti trazioni, non a carichi verticali. Ma questo limite va considerato solo se si devono trasportare fino a 3 bici a pedalata assistita.

PROTEZIONE DAI FURTI

A prescindere dalla soluzione di trasporto che si decide di scegliere, è sempre necessario proteggere le bici dai furti con degli antifurto specifici. I furti delle bici sono in netto aumento, quindi l'antifurto è indispensabile e permette di fare delle pause più tranquillamente (ma sempre dando un'occhiata ogni tanto).

INIZIO PAGINA