COME SCEGLIERE UN PILE DA MONTAGNA E TREKKING

Caldo, traspirante, compatto, smerigliato o no... Avere il pile giusto è essenziale per non avere freddo in montagna. Scopri tutti i nostri consigli per fare la scelta giusta!

IL NOSTRO MARCHIO DI MONTAGNA / TREKKING

Quechua

Il marchio DECATHLON per la montagna e il trekking.

La scelta verrà fatta in funzione di 2 criteri: l'intensità dell'attività e la temperatura esterna.

L'INTENSITÀ DELL'ATTIVITÀ

 

Durante un'attività intensa, sudi di più. Per non restare all'umido, è importante scegliere un pile traspirante. La traspirabilità di un tessuto è la sua capacità di disperdere il sudore.

Oltre ad avere un tessuto traspirante, un pile può avere delle zip che permettono di regolare l'aerazione in funzione dell'intensità dell'attività: mezza zip, zip integrale, zip laterali sotto le ascelle.

 

Durante un'attività meno intensa, ci si scalda di meno e si suda meno. La traspirabilità è - in questo caso - un criterio meno importante. Per lo più, si farà attenzione a scegliere un pile più caldo.

LA TEMPERATURA ESTERNA

Il secondo criterio da considerare è la temperatura esterna. In funzione del meteo, avrai bisogno di un pile più o meno caldo.
DA FREDDA A FRESCA (SOPRA I 7°C)

Puoi scegliere un micro-pile: un pile molto sottile, che avrà il vantaggio di essere più leggero e più compatto.

.

MOLTO FREDDA (SOTTO I 7°C)

Ti consigliamo un pile con tessuto decisamente smerigliato (cioè molto crespo o con pelo lungo all'interno o all'esterno, come puoi vedere nel video qui sopra).

Tratterrà più aria, il migliore tra gli isolanti, e ti proteggerà quindi meglio dal freddo.

Doria Rives

ESPERTA MONTAGNA

Da sapere: Alcuni nostri pile sono tessuti con un filo di elastan, cosa che conferisce loro una maggiore elasticità, quindi una maggior libertà di movimento . Potrai identificarli cercando il vantaggio prodotto "libertà di movimento".

INIZIO PAGINA