COME SCEGLIERE L'ANTIFURTO PER LA BICI ?

Per contrastare i furti delle bici è fondamentale scegliere un buon antifurto. Deve rispondere alle due principali necessità dei ciclisti: mettere al sicuro la bici e mettere al sicuro gli accessori della bici (sella, ruote, cestino...).

LA NOSTRA MARCA CICLISMO

BTWIN propone e sviluppa prodotti per la pratica del ciclismo

La scelta dell'antifurto va fatta in funzione di diversi criteri, il tipo di antifurto, il livello di sicurezza e il numero di bici. Esistono 4 tipi di antifurto: i cavi, gli antifurto pieghevoli (segmenti), le catene e gli antifurto ad U. Questi antifurto si suddivisono in 2 categorie: gli antifurto per mettere al sicuro gli accessori della bici (sella, ruote, borse, casco...) e gli antifurto per mettere al sicuro la bici. La facilità di trasporto, la lunghezza, la flessibilità, l'ingombro ed il peso possono essere altri criteri da tenere in considerazione.

TIPO DI ANTIFURTO

Le differenze tra gli antifurto non devono essere prese alla leggera: non sono ideati tutti nello stesso modo, per questo non hanno tutti lo stesso livello di protezione:

CAVO

Per mettere al sicuro gli accessori (sella, cestino, borsa, casco...): scegli un antifurto leggero, compatto e facile da trasportare. Questi antifurto devono tenere uniti gli accessori al telaio della bici.

A causa del basso livello di sicurezza, i cavi non sono sufficienti per mettere al sicuro la bici.

PIEGHEVOLE (SEGMENTO)

Per la sicurezza della vostra bici : antifurto più resistente; l'antifurto pieghevole offre compattezza e facilità di trasporto con un miglior livello di sicurezza rispetto a quelli a cavo.

LA CATENA

Per la sicurezza della vostra bici: composto da maglie con diverse sezioni e con serrature più o meno sicure in base al tipo di modello. La catena consente di agganciare facilmente la bici a un punto fisso, diverse bici assieme oppure la il telaio e la ruota. Esistono diverse lunghezze per tutte le esigenze (ad esempio per appendere tra loro diverse bici).

AD U

Per la sicurezza della vostra bici : Il deterrente per eccellenza ad alta sicurezza! Di diverse dimensioni, è utilizzato per attaccare ad un punto fisso (esempio un palo) una o più bici. Ha lo stesso livello di sicurezza di una catena, ma è tendenzialmente più leggero e può essere dotato di un accessorio integrato per legare la bici o gli accessori ad essa.

LIVELLO DI SICUREZZA

B’TWIN ed il CNPP (Centro Nazionale di Previdenza e di Protezione), laboratorio indipendente, hanno messo a punto un protocollo di test che permette di valutare su una scala da 1 a 10 la sicurezza di un antifurto in un contesto reale.

LA SCALA SECURITY SCORE

Gli antifurto con valutazione da 1 a 4 sono consigliati per mettere al sicuro gli accessori (casco, cestino, sella, ruota).

Gli antifurto con valutazione uguale o superiore a 5 sono più adatti per proteggere la bici.

Maggiore è la valutazione, più l'antifurto ha dimostrato di essere resistente, a livello della serratura (scassinamento) e del corpo, ad attacchi perpetrati da ladri esperti con attrezzi sempre più sofisticati.

Non esiste un antifurto inviolabile. Si tratta di un dispositivo dissuasivo che serve per ritardare il più possibile il furto della bici.

NUMERO DI BICI DA AGGANCIARE

Anche il numero di bici che vuoi agganciare e i punti di aggancio servono per determinare la lunghezza ed il tipo di antifurto di cui hai bisogno.

Hervé

Esperto ciclismo Decathlon

Si consiglia vivamente di agganciare la bici ad un punto fisso (arredo urbano) dal telaio evitando, se possibile, che l'antifurto tocchi per terra (perché sarebbe più vulnerabile ai colpi di mazza o di martello). Se le dimensioni lo permettono, l'antifurto può mettere al sicuro anche la ruota posteriore e/o la ruota anteriore.

Infine, abbinare più antifurto aumenterà la sicurezza della bici.

INIZIO PAGINA