COME SCEGLIERE LA MASCHERA

In acqua, l’occhio non è in grado di offrire una visione nitida: In compenso, lo è la maschera, frapponendo dell’aria tra gli occhi e l’acqua. Prima di fare il grande tuffo, bisogna scegliere la maschera da snorkeling, apnea o subacquea tra i numerosi modelli proposti.

Scopri i consigli Decathlon per aiutarti a vederci più chiaro, in negozio e sott’acqua, e trovare il modello giusto della taglia giusta!

SUBEA LA NOSTRA MARCA PER LA SUBACQUEA

Subea, la marca per al subacquea di DECATHLON vi propone utili consigli per la pratica della subacquea, dello snorkeling, della pesca subacquea e dell'apnea.

La scelta della maschera si effettua principalmente in base alla vostra pratica : snorkeling, subacquea, pesca subacquea e apnea.

AD OGNI PRATICA SPORTVA LA SUA MASCHERA

Fai snorkeling? La maschera Easybreath si adatta perfettamente allo snorkeling puro, chiamato anche pinne-maschera-boccaglio. La distinguerai subito per via della forma: questa rivoluzionaria maschera a facciale intero, innovazione Subea, ti permetterà di respirare dalla bocca e dal naso. Offre anche un grande campo visivo. Attenzione, però: non potrai usarla per andare sott’acqua. Se ami fare qualche piccola apnea durante lo snorkeling, indirizzati su una classica maschera da snorkeling (1)

Fai subacquea?Le maschere subacquee sono indicate per lo snorkeling e l’immersione passando dall’apnea amatoriale. Campo visivo e comfort sono le parole chiave (2)!

Pratichi pesca subacquea e apnea pura? Sono disponibili maschere specifiche per queste attività che si differenziano per il volume ridotto in grado di limitare la superficie di aderenza della maschera e la dispersione di aria e per il colore scuro (3).

I CRITERI TECNICI PER SCEGLIERE BENE LA TUA MASCHERA

ADATTABILITÀ AL VISO

 

Esistono diverse dimensioni e forme di maschere per adattarsi alla tua morfologia: adulti, bambini, ecc ... Le maschere hanno un facciale in silicone (più o meno morbido)  che consente di adattarsi molto facilmente a diverse forme di viso. Più il silicone è morbido più si adatterà alla morfologia di diversi volti,

SOLIDITÀ

 

Le maschere possono essere di vetro temperato, molto più resistente al vetro tradizionale, evita incidenti gravi se le lenti si dovessero rompere. Oppure, maschere con lenti in policarbonato, infrangibili ma più facilmente soggette a graffi, quindi più sicure per i bambini ma meno durevoli.

FISSAGGIO

 

Un cinghiolo in silicone offre un eccellente supporto per la maschera durante le immersioni (sopra al cappuccio). Tuttavia, se hai i capelli lunghi, è consigliabile un cinghiolo in tessuto perché consente di non strapparli e di rimuovere la maschera più facilmente.

CAMPO VISIVO

 

Hai la possibilità di scegliere tra maschere monolente e bilente. Le prime ti offrono un campo visivo più chiaro ma le seconde ti daranno la possibilità di chiedere lenti correttive, se necessario.

LE CARATTERISTICHE DEI DIVERSI TIPI DI MASCHERA

-La maschera Easybreath è ideale per i bambini che iniziano a fare snorkeling, gli amanti dello snorkeling e chi ha difficoltà con la dissociazione bocca-naso. Ricrea le condizioni familiari della superficie per permetterti una facile scoperta dell’ambiente sottomarino. Il grande campo visivo e la respirazione naso/bocca tranquillizzano, mentre il sistem1a antiappannante integrato e il boccaglio con prevenzione degli ingressi d'acqua garantita rassicurano.

 

-Le maschere subacquee offrono invece una caratteristica prioritaria: facilitare l’accesso alle narici per permetterti di effettuare la manovra di Valsalva in discesa e di garantire un buon campo visivo in acqua sia verticale che orizzontale. Potrai scegliere la forma più adatta della maschera:

>facciale in mono o bimateriale(più morbido e impermeabile), nera o anche trasparente per ridurre l’effetto tunnel talvolta percepito.

>monolente o a bilente: campo visivo sgombro nel primo caso, possibilità di mettere lenti graduate nel secondo. Attenzione: forma e inclinazione delle lenti influiscono direttamente sul campo visivo!

>colori vivaci oppure tutto nero o camouflage.

>con montatura di plastica o frameless: in quest’ultima la lente è inserita direttamente nel facciale per ottenere più leggerezza e resistenza.

>con un cinghiolo in tessuto, ideale sui capelli lunghi, o in silicone, più adatto a un cappuccio e a capelli corti.

 

-Sul fronte delle maschere da pesca subacquea/apnea pura, si tratta quasi sempre di maschere a bilente e spesso con volume ridotto per limitare le perdite eccessive di aria in discesa dovute all’aumento di pressione che schiaccia la maschera sul viso. Alcune nascondono quasi completamente gli occhi, lasciando vedere solo la retina allo scopo di approcciare più facilmente i pesci molto timidi. Per perfezionare l’aspetto «discrezione», la maggior parte delle maschere per la pesca subacquea presenta colori sobri o motivi «mimetici».

SCEGLI LA MASCHERA DELLA GIUSTA TAGLIA

Per scegliere la prima maschera, è spesso indispensabile provarla in negozio!

 Prova le diverse taglie della maschera da snorkeling Easybreath. Una volta posizionata la maschera sul viso e strette le cinghie laterali, se non c'è spazio tra il mento e il facciale in silicone della maschera – e si prova una sensazione di comfort –, la taglia è giusta.

Con le maschere classiche, per trovare la taglia giusta è possibile usare un trucchetto semplice, ma efficace: posiziona il modello sul viso, senza il cinghiolo. Inspira dal naso schiaccandola con la mano: la maschera deve rimanere in posizione da sola, creando un effetto ventosa. Dopodiché, metti il cinghiolo regolandolo delicatamente senza stringere troppo: l’aria deve poter uscire dalla maschera. È così? Non ti resta che scegliere il modello più comodo, in grado di offrirti il miglior campo visivo!

INIZIO PAGINA