COME SCEGLIERE UNA DIVISA DA SCHERMA

Voi o vostro figlio, state iniziando a praticare scherma, e avete bisogno di consigli per la scelta della divisa? Vi spiegheremo tutto! Seguite la guida!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella scelta della divisa da scherma, si dovrà tenere conto di due parametri: tessuto comodo e traspirante, ed il rispetto delle normative imposte dalla federazione Internazionale FIE, in ambito di sicurezza e resistenza al colpo.

LA  DIVISA DA BAMBINO

La divisa da bambino, composta da giubba pantalone e corazzetta, ha la caratteristica di poter essere utilizzata per qualsiasi delle tre discipline che compongono l’universo scherma (spada, fioretto o sciabola).

E’ fondamentale, prima di acquistare una divisa, conoscere se l’utilizzatore sia destrorso o mancino, questo perché le zip della giubba e del pantalone devono seguire il senso opposto del lato di guardia.

Per quanto riguarda la misura, la scelta va da 134 a 164 cm, e sarà direttamente correlata all’altezza dell’utilizzatore. Essendo un tessuto composto da fibre tecniche come il dyneema ed il poliestere non sarà soggetto a riduzioni durante i primi lavaggi.

La divisa da bimbo, utilizzabile fino ai 14 anni, ha una certificazione di resistenza di 350N. Nelle discipline di fioretto e sciabola,  la divisa sarà integrata con una giubba elettrificata (senza maniche per il fioretto e con le maniche per la sciabola), che ha il compito di segnalare il bersaglio valido al sistema di controllo del punteggio, queste non hanno obbligo di certificazione di resistenza.

Tutte le divise per regolamento internazionale FIE devono riportare la certificazione ben visibile su ogni capo.

LA  DIVISA DA ADULTO

La divisa da adulto, utilizzabile dai 14 anni in su, deve avere la certificazione di 800N, e tale certificazione dovrà essere riportata su tutti e tre i capi che obbligatoriamente compongono la divisa: giubba, corazzetta e pantalone.

La divisa ha la caratteristica di poter essere utilizzata per tutte e tre le discipline della scherma (spada, fioretto e sciabola) ed e fondamentale che prima dell’acquisto si conosca se l’utilizzatore è destrorso o mancino, questo perché le zip della giubba e del pantalone devono seguire il senso opposto del lato di guardia.

Per quanto riguarda la misura, la scelta va dalla taglia 38 alla 58, e sarà direttamente correlata alla normale taglia di abbigliamento dell’utilizzatore. Essendo un tessuto composto da fibre tecniche come il dyneema ed il poliestere non sarà soggetto a riduzioni durante i primi lavaggi.

Essendo una divisa certificata FIE 800N, potrà essere utilizzata per qualsiasi tipo di competizione sia amatoriale che agonistica e sia per competizioni nazionali che di livello internazionale. Nelle discipline di fioretto e sciabola la divisa sarà integrata con una giubba elettrificata (senza maniche per il fioretto e con le maniche per la sciabola) che ha il compito di segnalare il bersaglio valido al sistema di controllo del punteggio, queste non hanno obbligo di certificazione di resistenza.

LA  MASCHERA

Tutte le maschere, a differenza dell’abbigliamento, devono rispettare una certificazione FIE di 1600N, sia da bambino sia da adulto.

INIZIO PAGINA