COME SCEGLIERE IL MULINELLO?

Quando dobbiamo scegliere un nuovo mulinello bisogna tener conto di diversi fattori. Ti spieghiamo tutti i vantaggi per fare la scelta giusta.

 

 

 

 

 

 

La scelta di un mulinello è fatta rispettando alcuni criteri tecnici.

LA QUALITA' DI SCORRIMENTO

Una rotazione fluida rende più piacevole l’azione di pesca. La qualità di questa rotazione è legata al numero di cuscinetti a sfere. Il “+ 1” designa il cuscinetto ad aghi che funge da anti-ritorno infinito. Un mulinello con dei cuscinetti di qualità è sinonimo di durata nel tempo.

LA POTENZA DELLA FRIZIONE

Espressa in Kg, la potenza corrisponde alla tensione massima che può essere esercitata sulla frizione del mulinello quando viene serrata. Questa tensione provocata dal pesce è superiore alla forza della frizione, il mulinello libera il filo per evitarne la rottura. Una grande potenza (oltre i 10 kg)  sarà utile quando dovremo combattere con pesci molto grandi come siluri, storioni, tonni e pesci tropicali. Una potenza bassa (sotto i 4 kg) sarà molto indicata per gestire fili molto sottili.

LA DISTANZA DI LANCIO

Una bobina Long Casting riduce al minimo gli sfregamenti della lenza sui bordi durante la fuoriuscita del filo. In questo modo, si evita la perdita di velocità di uscita del filo migliorando la  distanza di lancio Una bobina larga inoltre riduce lo stress meccanico sul monofilo migliorandone le qualità nel tempo.

LA SOLIDITA'

Il mulinello robusto offre una migliore resistenza alle condizioni estreme e richiede poca manutenzione. Questa robustezza è legata alla qualità dei componenti.

Patrice

Venditore pesca

Si avete per obiettivo lanciare lontano, il nostro consiglio è di riempire interamente la bobina.

Inoltre vi consigliamo di testare il prossimo mulinello sulla vostra canna per verificare l'equilibrio del set completo.

VI RACCOMANDIAMO I NOSTRI CONSIGLI PESCA

INIZIO PAGINA