COME FARE SPORT CON UN BEBÈ?

Fare sport insieme al tuo bebè, ci avevi mai pensato?

Ti proponiamo qualche idea per condividere momenti di complicità genitore-figlio, approfittando dei benefici dello sport!

Fino a qualche mese fa, fare sport sembrava un gioco da ragazzi e prima di uscire, per una corsa o una lezione di zumba, tutto quel che dovevi fare era scegliere gli abiti da indossare e il gusto della barretta proteica da infilare nello zaino. Adesso è tutto cambiato, per te che sei una neomamma o un neopapà.

Eccoti alcune attività per tornare a fare sport, soprattutto in compagnia del tuo bambino.

CAMMINATA SPORTIVA E RUNNING

Ovviamente, non tutte le discipline sono indicate per fare sport con un bebè. In alcuni casi però, con l’equipaggiamento giusto, potrai assolutamente gustarti il piacere di fare attività fisica in compagnia. Tuo figlio, per esempio, potrà accompagnarti nella camminata sportiva o nel running. “L’importante è scegliere un buon passeggino, con ruote grandi, capaci di ammortizzare le irregolarità del percorso, per esempio – spiega Caroline Bonnière, osteopata – Mamma e papà dovranno trovare l’equilibrio nella postura. Io tenevo una mano sul manico e usavo il braccio per trovare l’equilibrio”. Sta a te calibrare i giusti tempi di uscita per entrambi.

ROLLER ED ESCURSIONISMO!

Con lo stesso spirito, l’osteopata Caroline è andata in roller, sempre accompagnata dal suo bebè nel passeggino. “In questo caso, si privilegeranno terreni pianeggianti, ma il problema è sempre lo stesso: serve un buon passeggino, regolabile in altezza, per permettere alla mamma e al papà di restare dritti, senza essere costretti a chinarsi”. Le neomamme e i neopapà potranno così avere di nuovo i muscoli delle gambe duri come il cemento! Mentre gli appassionati di escursionismo dovranno privilegiare un portabebè, capace di ripartire il suo peso in modo equo. I sistemi di trasporto evolvono in base all’età del bambino: i più piccoli verranno tendenzialmente portati davanti, e i più grandi dietro.

A te la scelta del modello più adatto, in funzione dell’età del bambino e della tua morfologia.

YOGA, ACQUAGYM E CICLISMO

Alcune palestre propongono lezioni di yoga per le neomamme e i neopapà accompagnati dal loro bebè. Movimenti che è possibile ripetere anche a casa, insieme! E, una volta completate le vaccinazioni previste, lezioni dedicate ai baby nuotatori possono accogliere i più piccoli a partire da circa quattro mesi di età e permetterti di fare una bella nuotata. Un po’ più avanti, potrai gustarti le gioie della bici in sua compagnia. Non appena avrà acquisito un tono muscolare sufficiente a rimanere in posizione seduta, le passeggiate su due ruote saranno la vostra nuova frontiera! Attenzione: andare in bici con il bebè non è così facile, infatti,dovrai pedalare un po’ più forte per spingere il mezzo con un peso extra...

QUINDI, SEI MOTIVATA A FARE SPORT CON IL TUO BEBÈ? QUALE SPORT HAI SCELTO? CONDIVIDI LE TUE BUONE IDEE CON NOI!

Sylvia

Appassionata di equitazione, pratica running nel tempo libero. Giornalista sportiva da una decina d'anni, straconvinta dei benefici che lo sport puo' apportare, ama trasmettere la sua passione per lo sport e condividere i consigli che le vengono offerti.

QUESTI CONSIGLI POSSONO INTERESSARTI

Consigli
Il seggiolino da bici permette di trasportare i bambini a partire dai 9 ai 10 mesi (da quando riescono a tenere la testa sollevata da soli) e con peso fino a 22 kg. Ma come fare una buona scelta?
INIZIO PAGINA