6 BUONI MOTIVI PER INIZIARE A PRATICARE YOGA

Oggi lo yoga è l'attività da praticare per eccellenza, in una società sempre sotto stress e sotto pressione. Gli effetti di questa pratica sono innumerevoli, sia sull'aspetto fisico sia su quello mentale. Le posizioni permettono di unire corpo e spirito, grazie al lavoro di respirazione.

Praticandolo regolarmente, ci si sente bene nel proprio corpo e con il proprio spirito! Ecco 6 buoni motivi per iniziare a praticare yoga.

PRENDERSI DEL TEMPO PER SÉ E ACCONTENTARSI

Più di una pratica sportiva, lo yoga è un momento privilegiato dedicato a se stessi: una parentesi offerta per distendersi e creare momenti di serenità ogni giorno. Tutte le discipline yoga puntano a calmare il corpo per calmare lo spirito, arrivando così a meditare (spesso la meditazione viene fatta alla fine della seduta, sotto diverse forme). L'obiettivo di un corso di yoga non è quello di seguire il ritmo di un gruppo, ma di riappropriarsi del proprio ritmo. Imparare a connettersi con la propria respirazione e diventare un tutt'uno, conoscere ed accettare i propri limiti mentali e fisici. Avere maggiore coscienza del proprio corpo significa iniziare a comprendere le proprie emozioni e canalizzarle meglio. Per questo iniziare a fare yoga vuol dire prendersi del tempo per sé.

L'accontentarsi, o santosha, è la capacità di poter accedere ad una condizione mentale positiva. Concretamente, durante una lezione di yoga, l'accontentarsi si traduce nella soddisfazione di andare più lontano, di superare sé stessi in una posizione, di progredire e prendere coscienza di questa felicità del momento presente. Questo superamento permette di sviluppare l'aspetto mentale di imparare meglio e sopportare le sfide quotidiane.

TONIFICARE IL CORPO

Strettamente parlando, lo yoga non aumenta il volume muscolare, ma rafforza, scolpisce e tonifica tutti i muscoli del corpo. Alcune posizioni hanno un effetto tonificante, e per ciascun muscolo esiste un esercizio adatto. Ad esempio, la posizione del ponte è perfetta per tonificare le cosce e i glutei, la posizione dell'albero è consigliata per tonificare gli obliqui, mentre la posizione del guerriero è l'ideale per rafforzare i polpacci, le cosce e i fianchi. Se sei agli inizi, comincia con posizioni di base piuttosto semplici. Mentre se hai un problema particolare (schiena, articolazioni) puoi lavorare sulle asana (posizioni) più adatte. Occorre ricordare che più i muscoli vengono tonificati, più diventano resistenti e ti permettono di aumentare la scioltezza.

SVILUPPARE LA SCIOLTEZZA

Nello yoga, la ripetizione delle posture, la pratica regolare, ma soprattutto il controllo della respirazione, consentono di acquisire grande scioltezza. È sbagliato pensare che sia necessario essere sciolti per iniziare a praticare yoga. La mancanza di flessibilità non è assolutamente un ostacolo per la pratica dello yoga, in modo soft. Non è innata e può essere acquisita con la pratica. È il respiro a calmare il corpo per permettergli di sciogliersi. Elimina la sensazione di scomodità durante gli allungamenti, talvolta intensi, e limita le contrazioni del corpo al lavoro.

La scioltezza acquisita con la pratica dello yoga, consente di aumentare la mobilità, l’ampiezza articolare e di sentirsi maggiormente a proprio agio nei movimenti di tutti i giorni. L'allungamento di muscoli e tendini consente inoltre di limitare il rischio di ferite durante gli allenamenti sportivi.

MIGLIORARE LA RESPIRAZIONE

Uno degli elementi chiave dello yoga è il lavoro sulla respirazione, di solito associato alle posizioni. Non sfruttiamo a sufficienza le nostre capacità respiratorie e lo yoga permette di concentrarci sulla respirazione e, soprattutto, di averne consapevolezza. Le tecniche di respirazione dello yoga portano ad un rafforzamento del sistema cardiovascolare. La respirazione profonda, il susseguirsi delle posizioni e il rilassamento aiutano anche a svuotare la testa. L'intensità dell'ossigenazione grazie alla respirazione ha un contributo fondamentale.

DIMINUIRE LO STRESS

Conseguenza positiva della respirazione profonda dello yoga, si sviluppa e si migliora la concentrazione. In questo modo si respira meglio e quindi, si eliminano le tensioni nervose. La concentrazione sul respiro e sulle posizioni di equilibrio, che richiedono stabilità e ancoraggio, consente di focalizzarsi sul presente, qui ed ora, e di astrarsi da ciò che ci circonda. Questa distanza instaurata tra noi e il nostro vissuto quotidiano aiuta a guardare con distacco grattacapi o blocchi, lasciando spazio alla sensazione di "mollare la presa".

… MA ANCHE TANTI BENEFICI PER LA SALUTE:

• una postura migliore

• riduzione del dolore

• aiuto alla digestione (posizione in torsione)

• rafforzamento delle articolazioni

• combattere la depressione
 

Lo yoga scioglie il corpo, migliora l'equilibrio, rende dinamici, è eccellente per le articolazioni e, in una parola, lo yoga è ottimo per il corpo ed eccellente per la salute, quindi non aspettare e scopri questa pratica.

 

INIZIO PAGINA