Come scegliere la canna per la pesca a feeder?

La pesca a feeder richiede l'utilizzo di attrezzi specifici. Scopri i nostri consigli per scegliere la canna giusta in base alle tue esigenze.

Come scegliere la canna per la pesca a feeder?

Per pescare a feeder nella maniera corretta in ogni ambiente occorre scegliere una canna adatta. Il primo fattore da tenere in considerazione è la distanza a cui si svolgerà la nostra azione di pesca; una canna corta sarà maneggevole e precisa per la corta distanza mentre per lanciare i nostri pasturatori a grandi distanze occorrerà un attrezzo più lungo per darci la leva maggiore durante i lanci. Anche le caratteristiche dell'ambiente che andiamo ad affrontare richiederà attrezzi di differente lunghezza in quanto la canna ideale per il carpodromo non sarà sufficiente per affrontare un grande fiume. Vediamo ora le differenti tipologie di canne presenti nel nostro catalogo.

i nostri kit...la scelta migliore per chi inzia

Se stai muovendo in primi passi nella pesca a feeder e non sai ancora se sarà la tua tecnica di pesca preferita puoi inziare a praticare questa tecnica con un set composto da canna e mulinello.
Grazie al perfetto abbinamento tra questi due attrezzi ed alle due lunghezze disponibili (3m e 3,6m) potrai affrontare con succeso una battuta di pesca in carpodromo oppure una in un fiume o un grande lago. I nostri kit sono realizzati in fibra di vetro per una maggiore resistenza e un prezzo contenuto a possiedono un'azione parabolica per facilitare i lanci e ridurre le slamate. Sono dotati di due cimini di differente potenza per adattarsi al peso dei pasturatori che andrai ad utilizzare.

Come scegliere la canna per la pesca a feeder?
Come scegliere la canna per la pesca a feeder?

le canne per la corta e media distanza

Quando si affrontano le acque ferme dei laghi e si ha la necessità di lanciare entro la distanza di 50m le canne più indicate hanno una lunghezza compresa tra i 2,7m e i 3,30m (cioè da 9 a 11 piedi).
Queste canne sono leggere e maneggevoli e permettono al pescatore di effettuare numerosi lanci con un ottima precisione. In base al tipo di pesce che andremo a pescare andremo a scegliere anche la loro azione, che dovrà essere più rapida per la pesca di piccoli pesci come scardole e carassi mentre sarà più parabolica se andremo alla ricerca delle carpe. Esitono infatti serie di canne specifiche per la pesca in carpodromo con il method feeder e canne dedicate alla pesca di pesci bianchi in stagni e canali. Come tutte le canne da feeder moderne, questi attrezzi saranno forniti di due o più cimini con potenze differenti che ti permetteranno di avere sempre la giusta sensibilità in base al peso del pasturatore che utilizzerai e alle condizioni meteo che ti troverai ad affrontare.

canne per la lunga distanza e per le acque correnti

Nei grandi laghi spesso è necessario fare lunghi lanci per raggiungere le zone dove il pesce si nutre e quando ci troviamo ad affrontare le veloci correnti dei fiumi è necessario tenere più lenza possibile fuori dalla spinta della corrente, per fare questo è necessaria una canna lunga. Queste canne che misurano solitamente da 3,6m a 3,9m (12 e 13 piedi) hanno potenze più elevate dei modelli più corti cosa che le rende ideali per affrontre gli ambienti più vasti. Come per le loro sorelle minori anche per queste canne possiamo trovare differenti tipi di azione, da quelle più veloci che permettoni di forzare i lanci e ferrare prontamente a quelle più paraboliche ideali per stancare pesci potenti come le carpe e i barbi più grandi. Anche queste sono dotate di cimini di differente potenza ma se il vostro obbiettivo è raggiungere le massime distanze di lancio utilizza dei cimini di potenza superiore al peso di pasturatore che andrai a lanciare perchè ti darà maggiore potenza e precisione. Queste canne sono la scelta migliore per la pesca con il pasturatore nei fiume di media e grande portata alla ricerca di cavedani e barbi oppure per pescare a lunga distanza pesci difficili come gardon e breme nei grandi laghi.

Come scegliere la canna per la pesca a feeder?
Come scegliere la canna per la pesca a feeder?

il giusto mulinello per la tua canna

Per pescare con il massimo comfort e bilanciare correttamente la tua canna occorre scegliere un mulinello di taglia adeguata. Ovviamente la prima caratteristica da tenere a mente quando andrai a scegliere il mulinello da abbianare alla tua canna da feeder è la dimensione del filo che intendi utilizzare. Dovrai perciò scegliere una taglia di mulinello in grado di contenere la giusta quantità di filo. In linea generale i mulinelli di taglia 3000 e 4000 sono ideali per essere abbianati alle canne da 9 a 11 piedi mentre i mulinelli di taglia 5000 e 6000 sono i compagni migliori per le canne da 12 a 13 piedi. Se ami pescare le carpe, un mulinello munito di baitrunner potrebbe facilitare la tua azione di pesca mettendoti al sicuro dal pericolo che la tua canna voli in acqua in seguito alla mangiata violenta della carpa. Una frizione precisa e la possibilità di disporre di più bobine sono altre caratteristiche fondamentali di un buon mulinello da feeder.

trasporta le tue canne in sicurezza

Per trasportare nella maniera migliore la tua nuova canna da feeder e gli accessori indispensabili come i picchetti, un guadino o un ombrellone dovrai servirti di un fodero adatto. Nel nostro catalogo sono presenti dei foderi specificatamente ideati per il pescatore a feeder. Semirigidi e dotati di tasche per trasportare gli accessori più comuni come poggiacanne e bobine di scorta ti permetteranno di caricare in auto e trasportare al meglio le tue canne,

Come scegliere la canna per la pesca a feeder?

Ora possiedi tutte le informazioni per scegliere la canna da feeder più adatta a te! Siamo certi che i nostri consigli ti permetteranno di godere a pieno delle emozioni che la pesca con il pasturatore è in grado di regalare.

approfitta dei nostri consigli