La scelta del kit da snorkeling dipende dal livello di pratica e dall’uso.

Kit da snorkeling in decathlon

Kit da snorkeling: contenuto 

Maschere

La maschera da snorkeling deve, prima di tutto, offrire comfort e garantire la massima ermeticità. Sono disponibili due tipi di maschere:
- tradizionale (a sinistra sulla foto)
- integrale,l’Easybreath (a destra).

La maschera tradizionale è composta da:
- facciale,
- lente,
- cinghiolo.
Le maschere da snorkeling sono spesso monolente, per garantire un campo visivo ampio. Ma esistono anche dei modelli bilente. La scelta dipenderà sempre dal comfort e dall’ermeticità.
La lente può essere in policarbonato infrangibile, ma più soggetto ai graffi, o in vetro temperato antigraffio, che però in caso di urto violento si può rompere (in piccoli pezzi per una maggiore sicurezza).
Il cinghiolo, in comodo tessuto elastico, è largo e non tira i capelli. Il passante per boccaglio è integrato direttamente nel cinghiolo e, su alcuni modelli, è regolabile.

La maschera integrale EASYBREATH per lo snorkelling è composta da:
- un facciale in silicone che favorisce il comfort e l’ermeticità,
- un boccaglio con sistema "dry-top release "che limita l’ingresso d’acqua dall’alto,
- un cinghiolo in tessuto elastico regolabile che non tira i capelli.
L’"Easybreath ha un esclusivo concept di circolazione dell’aria che non fa appannare la lente.

Maschera da snorkeling
Il boccaglio da snorkeling

I diversi tipi di boccaglio 

Il boccaglio serve a respirare con la testa in acqua per prolungare il piacere di fare snorkeling! Sono disponibili più modelli: standard, con valvola o "drytop" (asciutto).
Il boccaglio standard è il più semplice. Perfetto per chi è agli inizi. Il boccaglio con valvola serve a far uscire l’acqua se necessario. Basta soffiare leggermente. Il boccaglio "dry-top" (o asciutto) limita l’ingresso d’acqua dall’alto. Serve da protezione. Alcuni boccagli hanno una valvola, ma anche un paraspruzzi.

Pinne 

I 3 elementi da considerare quando si scelgono le pinne sono:
- pala
- scarpetta
- livello di pratica.

La pala è la parte della pinna che dà la spinta in acqua. La pinna corta è ideale per chi nuota in superficie o cerca un modello leggero e compatto da infilare in valigia. Una pala più lunga darà una spinta maggiore e renderà più morbida la pinneggiata.

Le pinne da snorkeling possono essere regolabili o chiuse. I modelli regolabili, più facili da mettere, offrono una calzata più comoda. Quelli chiusi garantiscono un buon sostegno al piede.

Consigliamo di scegliere una scarpetta che avvolge bene il piede senza stringere troppo!

Pinne da snorkeling
Quale kit scegliere per lo snorkeling?
Alexandre, venditore subacquea Decathlon Tolone

Alessandro

Venditore subacquea – decathlon toulon – livello 3 ffessm e sub’redattore subea 

Sapevi che alcuni kit da snorkeling sono sviluppati su misura per i bambini? Con maschera e boccaglio adatti alla loro morfologia, sono perfetti per fare snorkeling in famiglia e scoprire insieme le meraviglie sottomarine!

Raccomandiamo anche gli altri consigli per lo snorkeling